M5S Nardò: restituiti in 5 mesi 116.495 euro

Le promesse soprattutto in tempo di campagna elettorale, ormai divenuta permanente, sono il pane dei politici. Blandire gli elettori con prospettive sempre più audaci, fantasiose e spettacolari è diventato lo sport nazionale di chi, animato dalle solite buone intenzioni di facciata, mira ad un qualsiasi poltrona.
I cittadini, d’altro canto, sono sempre meno sensibili e più diffidenti verso i faraonici slogan, le supposte rivoluzioni e gli imminenti cambiamenti che a più riprese in questi anni e in questi giorni vengono prospettati da esponenti politici di ogni parte e generazione.
Nella campagna elettorale per le elezione regionali Cristian Casili e tutti i nostri candidati hanno annunciato che, in caso di elezione, avrebbero rinunciato ad una parte consistente dello stipendio per destinarlo ad attività e progetti inerenti il territorio pugliese.
Questa promessa è stata puntualmente mantenuta.
La considerevole cifra accantonata in questi primi 5 mesi di attività consiliare da Cristian Casili, Antonio Trevisi, Rosa Barone, Gianluca Bozzetti, Mario Conca, Grazia di Bari, Marco Galante, Antonella Laricchia, nonchè dall’ex consigliere Viviana Guarini è di 116.495 euro.
Qualsiasi cittadino può controllare le cifre accantonate mensilmente da ogni consigliere in quanto registrate in modo trasparente sul sito www.pugliacinquestelle.it.

Rimborsi regione3

La destinazione di questi fondi verrà decisa dai cittadini pugliesi tramite una raccolta di idee, vagliate in prima istanza dai nostri consiglieri stessi per poi essere sottoposte ad una votazione on-line per selezionare il progetto o i progetti migliori.
Da parte nostra crediamo che una formazione politica sana e credibile si fondi sui fatti concreti, atti virtuosi e sulla capacità di attuare quello che in campagna elettorale viene promesso. La credibilità è la moneta della politica, e i cittadini, vedendo le promesse mantenute, non possono che avere fiducia nel Movimento 5 stelle, nell’onesta e coerenza dei propri candidati ed eletti.
Le elezioni comunali si avvicinano, dando un occhiata alle formazioni in campo i cittadini già possono comprendere chi è credibile e coerente e chi no, e di conseguenza dare fiducia non a chi in questi anni ha disatteso qualsiasi promessa o pensato a null’altro che alle chiacchiere ma a chi invece con coerenza e onestà ha dato seguito alle proprie promesse realizzandole nei fatti.
6 gennaio 2016
Massimo De Marco
Gianni Casaluce
Antonio Bottazzo
MoVimento Cinque Stelle Nardò.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *