M5S: : Nardò, i soliti Scrutatori e Presidenti di Seggio

Dopo l’ennesima tornata elettorale per la scelta dei nostri Rappresentanti alla Regione Puglia, conclusasi da pochi mesi, ognuno di noi ha notato, non certo con ingente stupore, che nelle Sezioni in cui ogni cittadino è demandato per l’assegnazione del voto, i volti di Scrutatori e Presidenti somigliavano molto a quelli delle passate tornate elettorali.
Di recente memoria, per giunta, sono anche le elezioni Europee, andate in rassegna nell’anno 2014 (esattamente un anno prima delle Regionali 2015), in cui anche qui, molti cittadini, furono ammaliati dalla disarmante somiglianza degli stessi soggetti che in ogni tornata elettorale ricoprono quasi sempre gli stessi ruoli.
Negativamente incuriositi da queste ataviche coincidenze, ci siamo addentrati all’interno del sito del Comune di Nardò, per capire se ci fosse un bando aggiornato per l’iscrizione all’Albo di Scrutatori e Presidenti di Seggio, in vista anche delle prossime Amministrative del 2016.
Con nostra puntuale sorpresa, abbiamo notato che all’interno della piattaforma informatizzata del nostro Comune, l’ultimo bando è datato al 21Ottobre 2013. Dunque scaduto ormai da quasi due anni.
La stringente logica, mai passata di moda, di fidelizzare parenti ed amici da parte di “politici” neretini, inserendo le persone di fiducia a svolgere i ruoli sopra citati, è un vile atto di esclusione alla partecipazione paritaria ed egualitaria della nostra Comunità cittadina. Un’assurda e palese mercificazione di “consensi” a cui la politica ed i Cittadini sono chiamati a porre fine.
Ogni Cittadino che ha presentato domanda di iscrizione all’Albo, ha il diritto di partecipare in maniera equa, dunque con rispettivo sorteggio, ad un’estrazione rigorosamente pubblica. Inoltre, la nostra proposta è quella di destinare il 30% di queste figure a persone disoccupate senza reddito, dunque in gravi difficoltà economiche. Un altro 20% a studenti universitari con redditi bassi.
È necessario che una buona Amministrazione, quando vi sia la possibilità di farlo, debba contribuire alla formazione culturale dei propri ragazzi.
Ed il restante 50%, tramite un’assegnazione a sorteggio pubblico come chiarito precedentemente.
L’Amministrazione Comunale di Nardò ha, inoltre, il dovere di pubblicare e pubblicizzare, attraverso il sito ufficiale, bandi per l’iscrizione all’Albo comunale in vista delle prossime Amministrative.
13 ottobre 2015
Lorenzo Tondo
MoVimento Cinque Stelle Nardò.
Taggato con: , , ,

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus