M5S Nardò: “bisogna aprire un dibattito sull’approvazione del DDL Scalfarotto sulla omotransfobia.”

Discriminato perché gay? Oltre la solidarietà bisogna aprire un dibattito sull’approvazione del DDL Scalfarotto sulla omotransfobia.
Il M5S sulle battaglie della Comunità LGBT c’è.
La storia dell’operaio neretino che alcuni giorni fa preso dalla disperazione per l’estenuante ricerca di lavoro e le discriminazioni subite per suo orientamento sessuale si da fuoco, ci lascia basiti.
Nel 2015 e con un forte dibattito nazionale sul riconoscimento delle unioni civili tra persone dello stesso sesso, questa vergognosa vicenda, ci scaraventa in uno stato di cose che ha l’odore salmastro di medioevo .
Da sempre sensibili alle battaglie della Comunità LGBT ed essendo promotori della proposta comunale di un registro per le coppie di fatto, avvallata dal Consigliere comunale Mellone, dopo anni di solleciti e approvata dal Consiglio Comunale solo nel 2014.
Siamo convinti che a causa di questi eventi che colpiscono anche la comunità neretina, occorra un serio dibattito, che sia da rilancio, nella discussione del DDL 1052 sulla omotransfobia a prima firma dell’ON. Scalfarotto (PD), tristemente accantonato in Senato in Commissione Giustizia.
Ci aspettiamo risposte concrete dall’amministrazione comunale atte a sensibilizzare sul tema della discriminazione a sfondo sessuale al fine di scongiurare ripetuti avvenimenti di omofobia che vanno solo ad aumentare il numero di casi in cui l’aggravante di omofobia si palesa nella sua più ignobile forma.
Giordano Greco
Paola Fiorito
Daniele Orlando
Florido Cefalo
MoVimento Cinque Stelle Nardò.
28 settembre 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *