“Lo spettatore incantato”

venerdì 7 febbraio – 21,00
Rassegna “Lo Spettatore incantato – PROSA” (in abbonamento)
La compagnia Laros di Gino Caudai e Sebastiano Somma e Daniela Poggi presentano:

A Ciascuno il Suo

di Leonardo Sciascia

con: Gaetano Aronica

e con: Roberto Negri, Alessio Caruso, Maurizio Nicolosi, Ivan Giambirtone, Vittoria Faro, Fabrizio Catalano, Giacinto Ferro

regia: Fabrizio Catalano


L’ipocrisia è la legge non scritta, eppure trionfante, che domina la società in cui viviamo, che domina la società che Leonardo Sciascia ci ha raccontato in A ciascuno il suo con i suoi ambienti borghesi, un’eleganza barocca, su cui svettano delle creature misteriose – i mostri di Villa Palagonia, a pochi chilometri da Palermo – e a cui si sovrappongono gufi e pipistrelli.
I cattivi, i furbi, i profittatori, gli ipocriti governano; e sembrano tenere sotto schiaffo una popolazione che solo in teoria ha accesso al potere. Una popolazione di cretini, come il professor Laurana. In questo semplice ed abusato aggettivo, infatti, si risolve l’elogio conclusivo del protagonista, Laurana non è un eroe: è soltanto un uomo che non conosce le regole del gioco. Un gioco in cui ognuno ha una sua sostanziale responsabilità: per aver commesso il delitto, per averlo commissionato, per averne tratto dei vantaggi o per aver – meschinamente – finto di non vedere. La ragione continua il suo sonno – il suo sogno – ma, quando i cretini che ripudiano la corruzione aumenteranno, forse si risveglierà.

 

 

 

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *