Lecce: incontro sul tema “L’economia del Mezzogiorno”. Parteciperà Teresa Bellanova (viceministro dello Sviluppo Economico)

Sabato 5 novembre (dalle 10.30 alle 12.30 – ingresso libero) nella Sala Conferenze del Rettorato dell’Università del Salento l’articolata programmazione della rassegna “Conversazioni sul futuro” ospiterà un incontro sul tema “L’economia del Mezzogiorno”. Si confronteranno Teresa Bellanova (viceministro dello Sviluppo Economico), Andrea Conte (Project Leader Commissione Europea), Stefano Prezioso (Ricercatore Senior Svimez – Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno), Stefano De Rubertis (Direttore Dipartimento Scienze dell’Economia dell’Università del Salento), Francesco Molica (Referente sede Regione Calabria – Bruxelles), Giusy Ottonelli (Impact Hub Bari). L’incontro – che partirà dall’analisi dell’ultimo rapporto Svimez – sarà moderato dal giornalista Francesco G. Gioffredi (Nuovo Quotidiano di Puglia).

Da giovedì 3 a domenica 6 novembre a Lecce la rassegna “Conversazioni sul futuro” proporrà quattro giorni di workshop, incontri, dibattiti, confronti, lezioni, proiezioni, musica, presentazioni di libri, l’Officina dei bambini e delle bambine e la quinta edizione di TedxLecce. Circa 150 tra giornalisti, imprenditori, attivisti, blogger, ricercatori, musicisti, docenti universitari, scrittori, amministratori pubblici, scienziati saranno i protagonisti di oltre 50 incontri disseminati in 20 location di Lecce su economia e impresa, politiche giovanili e open data, diritti e inclusione sociale, satira, attivismo digitale, comunicazione politica, scienza, arte, giornalismo e molto altro. Tra gli ospiti Paola Deffendi e Claudio Regeni, genitori di Giulio, il ricercatore italiano ucciso a Il Cairo lo scorso gennaio (in collegamento via Skype), Riccardo Noury (Portavoce Amnesty International Italia), Luigi Manconi (Senatore della Repubblica e Presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani), Hani Al Rawi e Sarmad Khader Almuhmed, due membri del collettivo di giornalisti e attivisti siriani Raqqa is being slaughtered silently, l’attivista libanese/americana Sarah Maria Aoun, l’attivista del Bahrein Maryam Al Khawaja, Ilaria CucchiMarco Cattaneo (direttore National Geographic Italia), Marco Damilano (vicedirettore dell’Espresso), Massimo Delledonne (genetista), Gastone Garziera (ingegnere informatico e “papà” del primo personal computer della storia), Daniela Marcone (vicepresidente di “Libera, nomi e numeri contro le mafie”), Stefano Micelli (docente di Economia e Gestione delle Imprese presso l’Università Ca’ Foscari e direttore della Venice International University), Stefano Quintarelli (presidente del Comitato d’indirizzo dell’Agenda Digitale), Human Safari (YouTuber), Lucia Votano (astrofisica), Patrizia Spadin (presidente Associazione italiana malattia di Alzheimer), Daniele Silvestri (cantautore), i giornalisti Riccardo Luna, Antonio Iovane, Tiziana Prezzo, Tonia Cartolano e molti altri.

La rassegna sarà ecofriendly grazie alla richiesta della certificazione volontaria “Ecofesta Puglia”, premiata nel 2012 dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la sua carica innovativa. La certificazione mitiga l’impatto sul territorio dell’evento attraverso attività di differenziazione dei rifiuti, riduzione delle emissioni di CO2 e informazione e sensibilizzazione ambientale. “Ecofesta Puglia”, inoltre, è certificata ISO 20121 – standard internazionale dei sistemi di gestione per la sostenibilità degli eventi.

TEDxLecce e Conversazioni sul futuro sono organizzati dall’Associazione “Diffondere idee di valore” con la direzione di Gabriella Morelli, il coordinamento di Laura Casciotti, in collaborazione con Vito Margiotta, Pazlab Studio Creativo, Coolclub, Virulentia film, ShotAlive, FotoScuolaLecce, Officine Cantelmo, Boboto, FabLabLecce, SellaLab, Amnesty International Italia, Molo12, Zemove, Tourangò e Radio Wau con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Università del Salento, la preziosa partecipazione di decine di volontari e volontarie e con il sostegno di Europe Direct e Banca Popolare Pugliese e di numerosi partner (Libreria Liberrima, All’Ombra del Barocco, Vestas, Palazzo Rollo, La luna in cortile, Spinelli Caffè, EcoFesta, Made in Carcere, WiCity).

Università del Salento

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *