Lecce: in carcere per maltrattamenti ai danni dei propri genitori

Il personale della Polizia di Stato della Questura di Lecce ha eseguito nella giornata di ieri l’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di un 38enne leccese per maltrattamenti ai danni dei propri genitori.
La custodia in carcere è apparsa al Gip che ha emesso la misura, su richiesta del PM, l’unica idonea a garantire le esigenze cautelari a fronte di una triste situazione familiare ormai non più tollerabile, fatta di violenze fisiche e psicologiche e foriera di gravi conseguenze per gli anziani genitori.
Vittime ormai da anni di estorsioni, minacce e violenze poste in essere dal figlio tossicodipendente con loro convivente, si sono visti più volte costretti a chiedere l’intervento dei poliziotti presso la loro abitazione, teatro di numerosissimi episodi violenti, denunciando anche numerosi danneggiamenti posti in essere in casa dal figlio e l’estorsione di somme di denaro ingenti  e monili d’oro.
Lecce, 8 settembre 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *