LECCE: DIMESSO DAL REPARTO DI PSICHIATRIA, NON VUOLE ANDARSENE E VIENE ARRESTATO

Intorno alle 15.30 di ieri 5 settembre, il personale del Reparto di Psichiatria dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce chiedeva l’intervento del Poliziotto in servizio al Pronto Soccorso per un cittadino straniero che, sebbene dimesso, non intendeva allontanarsi dal reparto.
Interveniva il poliziotto con l’ausilio di due guardie giurate cercando in tutti i modi di allontanare il soggetto il quale, senza fissa dimora, non sapendo dove andare, riteneva più comodo continuare a soggiornare in ospedale.
Lo straniero, opponendosi alle forze dell’ordine, iniziava a inveire contro gli operatori con minacce, passando poi alle vie di fatto, avventandosi contro il personale della vigilanza con pugni e calci e contro il poliziotto, dandogli un morso sul braccio.
Con molta fatica veniva messo in sicurezza e chiamata in ausilio una volante che provvedeva a trarre in arresto D. I., nato in Mali il 1.5.91,  per resistenza, minacce e lesione a pubblico ufficiale.
6 settembre  2016

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *