LECCE: DENUNCIATO DALLA POLIZIA PER GUIDA IN STATO DI EBREZZA ALCOLICA E PERCOSSE

Intorno alla mezzanotte odierna, una volante si è recata in viale Papa Giovanni Paolo II, dove un uomo aveva segnalato una lite in corso.
Sul posto, i poliziotti notavano un individuo, successivamente identificato per S. T., del ’90, cittadino dello Sry Lanka, conducente di uno scooter Honda AF 49, che stava bloccando il transito di un’autovettura Fiat Punto di colore nero nei pressi della rotatoria, all’ altezza via Pistoia.
Si accertava che uno dei due occupanti del veicolo, una volta sceso dall’auto, veniva aggredito dal conducente dello scooter.
In merito alla lite, passata a vie di fatto tra i due uomini, da quanto raccontato anche da testimoni si chiariva che il conducente dell’auto aveva appena accompagnato a casa una sua amica quando era stato avvicinato dallo straniero, a lui sconosciuto, che inveiva nei confronti della ragazza offendendola e, rivolgendosi ai due uomini, li minacciava. Dopo di ciò, i due, sinceratisi che l’amica fosse entrata in casa, si allontanavano dal posto, ma venivano seguiti e raggiunti dallo straniero con lo scooter all’altezza della rotatoria, dove avveniva l’aggressione del conducente dell’auto, che riportava alcune escoriazioni sulla mano destra, come constatato anche dai poliziotti.
Sul motivo del litigio, lo straniero spiegava che la ragazza era una sua amica ed egli era contrario che i due la frequentassero. In realtà l’aggressore aveva avuto una relazione sentimentale con la ragazza ed era stato lasciato proprio per la sua esagerata gelosia.
Poiché lo straniero appariva ubriaco, veniva sottoposto ad alcoltest che risultava positivo.
Alla luce di quanto emerso S. T., che era già stato segnalato in passato per guida senza patente, è stato deferito all’A.G. per guida in stato di ebrezza e percosse.
21 dicembre 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *