LECCE, ARTIGIANATO D’ECCELLENZA, IL TOP DEL MADE IN ITALY IN MOSTRA NELLA CAPITALE DEL BAROCCO

Si inaugura domani la nona edizione di Artigianato d’eccellenza, la mostra-mercato del manufatto d’autore che si tiene come ogni anno nella cornice unica dell’ex Chiesa di San Francesco della Scarpa.

Domani, dunque, alle ore 18 il taglio del nastro della senatrice Teresa Bellanova e del sindaco di Lecce Carlo Salvemini per l’iniziativa ideata nel 2009 da Maria Lucia Seracca Guerrieri e patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, dal Ministero dello Sviluppo economico, dall’Associazione Dimore Storiche Italiane di Puglia, dal Fai (delegazione di Lecce), dall’associazione “Ville e Giardini di Puglia”, Provincia e Comune di Lecce.

La mostra mercato, in programma sino al 27 maggio è dedicata alle eccellenze dell’artigianato italiano che rendono grande il Made in Italy nel mondo e prevede quest’anno oltre 60 selezionatissimi espositori nel campo dell’arredo casa, bijoux, abbigliamento, accessori e molto altro. Previsto inoltre all’esterno della mostra, nell’atrio del complesso monumentale del Convitto Palmieri, un giardino all’italiana progettato da vari paesaggisti realizzato in collaborazione con il vivaio Tarantino.

 

Da sempre impegnata nel sostegno a progetti attivi nel sociale, Artigianato d’eccellenza quest’anno destinerà il ricavato della vendita di alcuni oggetti a Progetto Itaca Onlus, la Fondazione che promuove programmi di informazione, prevenzione, supporto e riabilitazione rivolti a persone affette da disturbi della salute mentale e alle loro famiglie.

 

Ad arricchire le tre giornate della Mostra, inoltre  tre concerti gratuiti organizzati in collaborazione con il Conservatorio Tito Schipa di Lecce: il 25 maggio alle 18, nella piazzetta del Convitto Palmieri, concerto del duo flauto e chitarra Giovanna Lorenzo e Matteo Costantini (L. Van Beethoven – Romanza in Fa,  J. Ibert –  Entr’Acte, A. Barrios – Villancico de Navidad,  J. Hochewebwer –  My Thriller); il 26 maggio alle 11 sarà invece la volta del quintetto  di flauti composto da alunni del M° Luigi Bisanti (Gianmarco Corsano, Alessia Marzano, Milana Drobac, Sofia Delle Donne), che interpreteranno F.Kuhlau, Grand quartet in Mi minore Op. 103  (Andante Maestoso – Allegro con fuoco), Anonimo del XVII secolo   in “Greensleeves”,  A. Vivaldi  in Concerto Op. 8 n°4 “L’ Inverno”  (Largo) e Concerto per flauto in Re Maggiore RV 428 “Il Gardellino”  (Siciliana), P. Čajkovskij  in Danse des Mirlitons da “Lo Schiaccianoci”. Finale musicale domenica 27 alle 17 con le violiniste Paola Barone, Michela Cerfeda, Alessandra Maglie, Noemi Puricella in G. P. Telemann, Concerto a 4 Violini N.3 TWV 40:203 (Grave. Allegro. Largo e staccato. Allegro), A. Vivaldi in Allegro in re minore per 4 violini, A. Waignein: 4 brani per 4 violini in Mulberry Bush. Haurrak Ika Suzue. Bloublichky. Danse Basque Espagnole.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *