LECCE 2017, GILIBERTI: PARTE DELL’EX GALATEO PER IL DISTRETTO DELL’INNOVAZIONE

Ho assistito sbalordito alla babele sull’Ex Galateo, anche all’interno dello stesso schieramento.
La priorità è il lavoro.
Penso che l’ex Galateo possa ospitare più realtà, fra cui anche il Distretto dell’Innovazione. Il Comune si proporrà come cabina di regia per attrarre le imprese. È un’area strategica della città, perché centrale e provvista di parcheggi. In questo modo i fondi e gli investimenti sarebbero tutti a carico dei privati, quindi a costo zero per la collettività. La conseguenza sarebbe un impatto positivo in termini di sviluppo e soprattutto di occupazione giovanile.
Un progetto del genere potrebbe attrarre gli istituti di ricerca del territorio e le imprese locali votate all’innovazione e alle tecnologie, per creare un vero e proprio polo di ricerca, orientato anche alla produzione e al mercato. In questo contesto inseriremmo degli spazi per il co-working e le start up, che vedrebbero in questo distretto dell’innovazione la loro guida, la loro “chioccia”. I servizi sarebbero messi a disposizione sia delle grandi aziende che dei giovani e delle start up. Diventerebbe così uno spazio assolutamente compatibile con l’idea di un parco aperto al territorio.
Mauro Giliberti

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *