“Le vie di Bacco”. Nel centro storico di Nardò una serata all’insegna del gusto e della qualità tra vino, cibo, musica e cultura “made in Salento”

Un percorso sensoriale unico che si snoda tra le caratteristiche ed incantevoli vie del borgo antico. Il centro storico di Nardò è pronto a trasformarsi in un’esclusiva cantina a cielo aperto con la prima edizione de “Le vie di Bacco”, un viaggio alla scoperta di profumi, sapori e ritmi del Salento.

locandina le vie di bacco nardò corretta

Principali protagonisti della serata saranno i vini di alcune delle migliori cantine locali, da tempo ormai ai vertici nel panorama vinicolo territoriale, nazionale e mondiale, che potranno essere degustati da turisti e winelovers in abbinamento a bontà e prelibatezze proposte dai produttori locali.
Bianchi, rosati e rossi, risultato della lavorazione dei vitigni autoctoni di alta qualità, saranno presentati e illustrati nei vari stand dagli stessi espositori e commercianti oltre che da alcuni esperti sommelier che aiuteranno gli amanti del vino ad orientarsi nel loro viaggio alla scoperta dei sapori unici della bevanda di Bacco per eccellenza.
La degustazione di ogni vino sarà abbinata all’assaggio di piatti tipici della cucina salentina, garantendo un’esperienza enogastronomica completa. Le strade del centro storico per una notte d’estate si trasformeranno nelle vie del vino, divise tra via del Primitivo, via del Negroamaro e piazza Bianchi e Rosati, accogliendo appassionati e curiosi con il tipico calore salentino e calandoli in un’atmosfera speciale, frutto del lavoro e della collaborazione con l’associazione Archeoclub Nardò.
Nel  percorso de “Le vie di Bacco” ci sarà anche spazio per cultura e ritmi del Salento. Alle 21 in piazza San Giuseppe si viaggerà tra l’Inferno e il Purgatorio di Dante Alighieri con la rappresentazione teatrale di Massimo Zaccaria e Goffredo Smeets intitolata “Itineraium”. La moda made in Italy farà il suo debutto alle 21.30 quando in piazzetta delle erbe salirà in passerella la collezione di “Prexsence” di Michele Spagnolo accompagnata dalle coreografie a cura di Danza Più.  Alle 22.30 sarà il momento della musica: sul palco salirà il gruppo “Ajera mea” che con pizziche e canti della tradizione farà ballare piazza Salandra. La serata proseguirà poi con djset e altre sorprese.
8 agosto 2016
Ufficio stampa
Cinzia Ferilli

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus