Le congratulazioni di Mellone e Plantera ad Attilio De Razza. In arrivo una sorpresa per Nardò

                Il neretino Attilio De Razza ha vinto il David di Donatello 2017 come miglior produttore per il film Indivisibili, bellissimo lavoro del regista Edoardo De Angelis che si è aggiudicato anche altre cinque “statuette” (migliore sceneggiatura originale, migliore attrice non protagonista, migliore musicista, migliore canzone originale, migliore costumista). Si tratta del più importante riconoscimento per il cinema italiano, un fatto storico per la città di Nardò e un grande motivo d’orgoglio per i neretini.
                “Complimenti ad Attilio De Razza – esulta il sindaco Pippi Mellonefiglio di questa città e ormai grande nome del cinema italiano che si consacra oggi con la prestigiosa statuetta del David di Donatello. Contiamo di poterlo abbracciare ed esprimergli dal vivo la nostra umile e malcelata speranza di poter avere in qualche modo la sua bravura e la sua competenza al servizio di questa città. Che sul cinema e sulle potenzialità di quest’arte sta scommettendo”.
                “Attilio è un amico, l’ho sentito al telefono – spiega l’assessore alla Cultura Francesco Planterae dopo avergli raccontato l’entusiasmo di tutti noi, abbiamo deciso di vederci prestissimo per concordare insieme una sorpresa per la città. Non ama le celebrazioni, ma ama il suo lavoro e la sua città e stiamo studiando il modo di mettere insieme le due cose”.  
Ufficio Stampa

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *