La scrittura creativa: il corso di Livio Romano a Nardò

“Perché non scrivi un libro?”. Se almeno una volta nella vita vi siete – o vi hanno – posto questa domanda, è giunto il tempo di dare una risposta. A Nardò, dal 21 ottobre, ogni sabato per quattro settimane, lo scrittore Livio Romano conduce il suo Corso di Scrittura Creativa.

 

Se avete una storia da raccontare, un talento da tirare fuori, uno stile da delineare, nei quattro incontri pomeridiani apprenderete tutto ciò che serve sapere per creare finalmente la vostra autobiografia o il vostro diario, una storia d’amore o una favola, dall’incipit alla creazione dell’atmosfera, dallo sviluppo della trama all’uso dei flashback, dai dialoghi alla suspense, e tanto altro ancora, fino al “the end”.

 

Il corso si terrà nei giorni di sabato 21 e 28 ottobre, 4 e 11 novembre, dalle 18. Ogni incontro ha una durata di circa 90 minuti. Per info e prenotazioni, si può chiamare al 328/1492261 oppure mandare un’email all’indirizzo nardobenecomune@gmail.com.

 

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL CORSO

Questo il programma completo del Corso di scrittura creativa condotto da Livio Romano: L’incipit: immediatezza, chiarezza e plausibilità. Scegliere ed affinare la propria voce narrativa, anche prendendo spunto da attacchi di vario genere che il docente proporrà. Introduzione del concetto di “conflitto” all’interno della storia. Determinare un’atmosfera. La determinante scelta della voce narrante e del “tempo della storia” (in medias res, sviluppo orizzontale ecc.). Lo sviluppo e la trama. L’extra-testo. Esplicitare il contesto. Usare i flashback. Le metonimie. Show, don’t tell. Scrivere il “soggetto” di una storia inserendo dei meccanismi metonimici efficaci e funzionali. Dieci trucchi per inventare e dieci “cose da non fare” quando si vuole creare” una storia. La precisione: un affare di  importanza capitale. I dialoghi. La suspense. I personaggi: alcuni suggerimenti per costruirne di credibili. La scelta del “punto di vista” e le conseguenze sullo sviluppo della narrazione di questa scelta. La scrittura “mimetica” e lo stream of consciousness. L’autobiografia e il diario. Le storie d’amore. Le favole. Tre regole per gestire il plot narrativo: la misura, la credibilità, la diversità dei personaggi. Revisione ed editing.

 

SCHEDA ROMANO

Lo scrittore Livio Romano è nato nel 1968 a Nardò e scrive da sempre. Collabora con giornali, riviste, radio, teatro e cinema, per cui ama scrivere reportage e pezzi di costume. Ha pubblicato: un racconto in Disertori (Einaudi), tre racconti in Sporco al Sole (Besa Books Brothers), i romanzi Mistandivò (Einaudi 2001) e Porto di mare (Sironi, 2002), il saggio “Da dove vengono le storie” (Lindau 2000), il lungo reportage dalla Bosnia “Dove non suonano più i fucili” (Big Sur 2005). Del 2007 il romanzo “Niente da ridere” (Marsilio editore), del 2012 “Diario elementare” (Fernandel), di febbraio 2017 “Il mare perché corre” (Fernandel). Per Radio Rai 3 ha curato “Gli uomini dalla testa di girasole” per la serie Cento lire, “Il fascino mite delle travi di legno” per Storyville. Suoi racconti sono apparsi in numerose antologie e testate.  Insegna scrittura creativa in scuole di ogni ordine, associazioni, università. Collabora con le pagine culturali dell’edizione pugliese del Corriere del Mezzogiorno, inserto del Corriere fella Sera.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *