La posizione di Italia Nostra in merito al progetto di lottizzazione della “Sarparea” a Nardo’

Italia Nostra segue con attenzione la articolata “campagna” di stampa sul progetto di lottizzazione della “Sarparea” a Nardo’ rilevando con sorpresa la particolare virulenza e faziosità delle ragioni addotte a favore di un intervento che devasterebbe irrimediabilmente il paesaggio e avrebbe un impatto negativo sull’assetto territoriale ed economico di un comparto estremamente delicato e già pesantemente investito da fenomeni di abusivismo sregolato che ne hanno modificato negli anni gli equilibri ecologici e antropici.

Con preoccupazione nota che l’unica verita’ non viene raccontata, ossia che non c’e’ posto per ospitare villette e ulivi, anche monumentali, nello stesso luogo. Si tace dei ripetuti incendi che hanno deprivato l’area di risorse arboree di immenso valore nel panorama della biodiversità.

Invia a tal fine agli organi di stampa la nota del 26/11/2013 con la quale chiedeva alla Regione di difendere innanzi al Consiglio di Stato il proprio provvedimento in cui si acclara l’incompatibilità tra l’opera e il paesaggio e la sovrapposizione del progetto con l’ortofoto dei luoghi affinchè tutti possano vedere quello che non viene detto, con preghiera di pubblicazione.

Si esprime pertanto sostegno e condivisione dell’operato dell’Assessorato diretto dalla prof. Angela Barbanente auspicando che il Consiglio di Stato ristabilisca la legalità confermando la bontà del parere paesaggistico negativo della regione sul progetto.

 

 

 

lottizzazione sarparea

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *