LA MAGIA DEL PRESEPE

LECCE: E’ stata presentata oggi 19 dicembre a Palazzo Carafa l’ottava edizione di Città dei Presepi.
L’evento – che associa quest’anno diciassette aderenti tra Comuni, Associazioni Culturali e Parrocchie – è stato ideato nel 2007 dall’Amministrazione Comunale di Lecce per dare volto a una delle tradizioni popolari più sentite nell’animo della gente: il presepe e il mistero che avvolge la nascita di Gesù.
Non solo arte e tradizione: la “Città dei Presepi” unisce l’interesse per il turismo religioso con la suggestione presepiale, la bellezza e la riscoperta dei luoghi.
Una manifestazione che ha suscitato e riscosso sin da subito un grande successo, voluta con l’intento di unire e far conoscere il fascino del Salento e la magia del Natale, attraverso la costruzione di diversi itinerari che collegano la città di Lecce ai paesi dell’entroterra, dove da molti anni vengono realizzati i più bei presepi del Salento, in particolar modo i “presepi viventi”.
L’obiettivo è quello di valorizzare e promuovere l’antica arte legata ai valori culturali del territorio e veicolare la manifestazione nei circuiti turistici nazionali ed internazionali più significativi.
Grazie a questa rete di collaborazioni, la preparazione del Natale diventa rito collettivo, esaltazione popolare, appartenenza, oltre che occasione per mettere in mostra la suggestione dei presepi viventi, presepi artigianali artistici e in cartapesta, che hanno reso suggestivo e affascinante il senso itinerante della manifestazione unitamente al pregio delle lavorazioni della pietra e del legno, nate dall’estro creativo degli artigiani locali.
Si potranno visitare presepi viventi, presepi artigianali artistici e in cartapesta, che hanno reso suggestivo e affascinante il senso itinerante della manifestazione, borghi antichi addobbati in modo accurato e la rivalutazione delle “case a corte”, dove sono state allestite le attività artigiane più tradizionali, il cretaiolo, il falegname, il fornaio, il calzolaio, le filatrici, per rendere quanto più realistica l’antica e laboriosa vita rurale dell’entroterra salentino.
“C’è qualcosa di magico che ci lega al presepe – afferma il sindaco Paolo Perrone – La storia e le tradizioni popolari si mescolano meravigliosamente in questa continua ricerca del soprannaturale dando nuova linfa, di anno in anno, alle nostre identità e alle nostre radici. Perché il presepe fa parte del vissuto di ognuno di noi. E ha un significato profondo, poiché oltre a rappresentare la nascita di Dio bambino, simbolizza una nuova vita che giungerà tra di noi, un cambio che ci offre l’opportunità di ‘tornare a nascere’ in amore e saggezza. Per queste ragioni La città dei presepi è un progetto che unisce le genti di tutto il territorio salentino”.
“E’ una manifestazione ancorata alle nostre tradizioni – sottolinea l’assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Spettacoli ed Eventi, Luigi Coclite – Il presepe rappresenta un rito collettivo che si perpetua nel tempo, unendo generazioni di salentini che si trasformano di fatto in sentinelle di una memoria che si tramanda anno dopo anno. Ecco perché questo progetto merita grande attenzione per la sua capacità di rafforzare le identità e custodire gelosamente le tradizioni di un territorio che continua ad avere uno guardo rivolto al futuro senza però mai perdere di vista il proprio passato.
Quest’anno sono previsti sette itinerari alla scoperta dei luoghi suggestivi del territorio salentino. Ogni comune ha fatto la sua parte garantendo un grado elevato di qualità artistica Per assicurare il servizio di trasferimento a cittadini e turisti abbiamo fatto un significativo sforzo economico”.

Alla conferenza stampa hanno preso parte il sindaco di Soleto, Graziano Vantaggiato, il vicesindaco di Ugento, Graziano Greco, l’assessore al Turismo di Galatina, Alberto Russi, il consigliere comunale di San Donato, Emanuele Dell’Anna e Davide Cafaro, presidente dell’associazione Amici del Presepe di Soleto e vicesindaco del Comune di Soleto.

Gli itinerari tra i presepi del Salento prenderanno il via il 26 dicembre e termineranno il 6 gennaio 2015.
Per chiedere informazioni o poter effettuare una prenotazione a bordo dei pullman, è sufficiente telefonare al numero 0832 246517 (Castello Carlo V).

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus