BARI: INSTALLATE LE PRIME DI 32 PALINE INFORMATIVE TURISTICHE MASELLI: “IL PRIMO TASSELLO DI UNA STRATEGIA PER LA VALORIZZAZIONE DELLE NOSTRE BELLEZZE”

Sono state installate questa mattina le prime paline informative turistiche sponsorizzate dal Rotary. L’assessore alle Culture Silvio Maselli, in compagnia del presidente del Rotary Club Bari Paolo Di Tonno, ha assistito al montaggio nei pressi della Colonna Infame, in piazza Mercantile, della prima delle 32 installazioni turistiche a cura dell’associazione barese che ha risposto all’avviso di sponsorizzazione pubblicato dal Comune di Bari per la “realizzazione e il posizionamento di segnaletica turistica descrittiva dei principali beni culturali della città di Bari e la realizzazione di una interfaccia web dedicata”.
Le paline saranno collegate tramite QR code per smartphone a un portale web che metterà a disposizione di turisti e cittadini informazioni e note storiche su ogni monumento indicato in cinque lingue (italiano, inglese, francese, russo e spagnolo).

foto installazione prima palina informativa turistica

“L’iniziativa a cui assistiamo oggi – ha dichiarato Maselli – è il frutto dell’ avviso rivolto ai privati che intendono collaborare con l’amministrazione comunale per rendere Bari una città più attrattiva. Il Rotary Club Bari è il primo soggetto che ha aderito e scelto di investire molte risorse per realizzare 32 paline informative in corso di posizionamento presso i principali beni monumentali e culturali della città, dalla Colonna infame alla sala Murat, al Palazzo del Sedile a Casa Piccinni, dal Castello Svevo alla Cattedrale e alla Basilica, per citarne alcuni. Si tratta del primo tassello di una strategia complessiva tesa a collegare tra loro questi monumenti all’interno di una logica di percorsi culturali e artistici. Il nostro obiettivo non consiste solo nel voler informare i turisti ma anche nel rendere più consapevoli i cittadini che spesso non conoscono la storia e l’importanza delle bellezze di Bari. Solo in questo modo possiamo davvero sfruttare le nostre potenzialità nella sfida del turismo, che è l’unica chiave per attrarre capitali e investimenti stranieri sul territorio. Per questo desidero ringraziare di cuore il presidente Paolo Di Tonno, tutti i partner dei club Rotary di Bari che hanno voluto effettuare questo investimento e le realtà che hanno collaborato con loro. Questa è la dimostrazione che il partenariato pubblico-privato funziona e può crescere grazie alla buona volontà di tante persone perbene”.   
“Oggi avviamo l’installazione delle paline per la localizzazione dei principali monumenti della città – ha sottolineato Paolo Di Tonno -. Su ogni scheda informativa verrà riportato il nome del bene in italiano e in inglese, la data in cui è stato realizzato e un codice QR che permetterà a ciascun visitatore, attraverso uno smartphone, di visualizzare tutte le informazioni storiche ma anche gli orari di apertura e chiusura dei monumenti e l’eventuale costo del biglietto di ingresso. Questo progetto si concluderà nell’arco di un mese con il completamento e la presentazione del sito internet dedicato. La nostra adesione all’avviso di sponsorizzazione pubblicato dal Comune di Bari si inquadra perfettamente nell’opera di servizio nei confronti della comunità locale e nell’obiettivo del Rotary internazionale, e in particolare dei club metropolitani di Bari, che mira alla valorizzazione del territorio e alla crescita della consapevolezza dei cittadini in merito al patrimonio storico e architettonico di cui sono in qualche modo proprietari e custodi”.

Ufficio Stampa Comune di Bari

10 marzo 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *