INCENTIVI IMPRESE. Start up innovative: stanziate le risorse per il bando Smart&Smart.

Il bando Smart&Smart assume fattezze reali: è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, infatti, il decreto 29/09/2014 emanato dal Ministero per lo Sviluppo Economico che assegna le risorse economiche al progetto. Di seguito, sintetizziamo i principali elementi del Bando.

A CHI E’ RIVOLTO – Il bando si rivolge alle Start-up innovative di piccola dimensione, ovvero quelle imprese iscritte nell’apposita sezione del Registro delle Imprese; tra gli altri requisiti, il valore della produzione deve essere inferiore ai 5 milioni di euro e devono essere presenti costi riconducibili a spese in ricerca e sviluppo.

FINANZIAMENTO – Saranno finanziati i progetti che prevedono spese per acquistare beni di investimento e/o per acquisire servizi necessari alla gestione. L’importo finanziabile deve essere compreso tra 100mila e 1,5 milioni di euro. L’agevolazione consiste in un mutuo privo di interessi sul 70 per cento (limite massimo) delle spese ammissibili.

SPESE AMMISSIBILI – Impianti, macchinari e attrezzature tecnologiche; componenti HW e SW; brevetti, licenze, know-how; consulenze specialistiche tecnologiche; personale dipendente e collaboratori; licenze e diritti per titoli di proprietà industria servizi di accelerazione; canoni di leasing; interessi su finanziamenti esterni (spese di gestione).
Fonte: Cgia Mestre

Taggato con: , ,

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *