“Il Sole per amico” arriva nelle scuole elementari pugliesi

“Il Sole per amico” arriva nelle scuole elementari pugliesi. Il progetto educazionale promosso da IMI – Intergruppo Melanoma Italiano in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e il patrocinio del Ministero della Salute e dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica – AIOM è stato presentato a Palazzo di Città alla presenza dell’assessora alle Politiche Educative e giovanili Paola Romano e di Renato Laforgia consigliere delegato alle Politiche della Salute.
«Siamo grati all’IMI per aver scelto la nostra regione e le scuole primarie della città di Bari per le attività del progetto “Il Sole per amico”, che riteniamo fondamentale per veicolare una corretta conoscenza dei rischi legati all’esposizione ai raggi del sole, in particolare dei più piccoli – ha dichiarato l’assessora Paola Romano. L’iniziativa, è sicuramente il risultato di una positiva azione sinergica tra diversi attori istituzionali della società tutti impegnati a salvaguardare la qualità della vita e dei cittadini. Il progetto si sposa perfettamente con la linea adottata dall’amministrazione comunale, che ha scelto di portare proprio tra i banchi di scuola temi importanti per la salute dei cittadini, come dimostrano i progetti sull’educazione alimentare attualmente in corso e la campagna sui rischi del fumo che partirà nei prossimi giorni nelle scuole baresi».
Le attività all’interno delle scuole pugliesi si articoleranno con incontri tra bambini, insegnanti, genitori, dermatologi e oncologi che spiegheranno in un linguaggio a misura di bambino le semplici regole da seguire per difendere la pelle dai rischi dei raggi solari. Oltre ai materiali informativi cartacei e digitali, il protagonista di un cartoon, Rey, un alieno catapultato sulla spiaggia da un’astrobolla solare, svelerà ai bambini i segreti per esporsi al sole in maniera corretta.
«La campagna – ha continuato Paola Queirolo, Presidente IMI – nasce per portare all’ attenzione dell’opinione pubblica i rischi legati al melanoma e più in generale ad una non corretta esposizione al sole, coinvolgendo in particolare i bambini in età scolare e le loro famiglie. Per la prima voltai protagonisti sono gli alunni delle scuole elementari e i loro genitori, passaggio per noi fondamentale, considerato l’aumento dell’incidenza dei tumori della pelle proprio tra i più giovani e visto che le scottature da esposizione solare in età pediatrica rappresentano uno dei principali fattori di rischio».
L’incidenza del melanoma è più che raddoppiata negli ultimi 30 anni: in Italia sono oltre 100.000 le persone colpite e oltre 10.000 i nuovi casi ogni anno. I bambini sono la fascia di popolazione più a rischio per il melanoma, perché le scottature prese nell’infanzia sono un importante fattore di rischio in quanto la pelle “memorizza” il danno ricevuto e può innescare il processo patologico anche a diversi anni di distanza.
Di qui la necessità di educare sin da piccoli i ragazzi a salvaguardare la salute della propria pelle da un’esposizione eccessiva e non protetta ai raggi solari, in quanto proprio nei primi anni di vita si colloca la finestra di rischio maggiore per lo sviluppo nell’età adulta del melanoma, il più aggressivo dei tumori cutanei.
Alla conferenza sono intervenuti Raffaele Filotico, direttore Unità Operativa di Dermatologia e Melanoma Unit, Ospedale “A. Perrino” di Brindisi; Michele Guida, referente IMI – Ospedale oncologico Giovanni Paolo II, Bari; Lucia Lospalluti, UOC Dermatologia “Ospedale Giovanni XXIII” Bari; Marco Tucci, professore aggregato Dipartimento di Scienze Biomediche e Oncologia umana, Università di Bari – Oncologia Medica Universitaria, Policlinico di Bari e Maria Pia Veronico, referente regionale per l’educazione alla salute della Direzione Generale Ufficio Scolastico per la Puglia.
Di seguito l’elenco delle scuole che aderiscono al progetto:
  • Istituto Comprensivo Eleonora Duse di Bari
  • Istituto Mazzini Modugno di Bari
  • Istituto Comprensivo Perone Levi – Scuola Perone di Bari
  • Istituto Comprensivo Perone Levi – Scuola Collodi di Bari
  • Istituto Comprensivo Resta De Donato Giannini di Bari
  • Istituto Comprensivo Aristide Gabelli – Scuola Bonghi di Santo Spirito (Ba)
  • Istituto Comprensivo Aristide Gabelli – Scuola Iqbai Masih di Santo Spirito (Ba)
  • Istituto Comprensivo Aristide Gabelli – Scuola Falcone di quartiere Catino (Ba)
  • Istituto Comprensivo C.D. San Giovanni Bosco – Scuola S. G. Bosco di Polignano a Mare (Ba)
  • Istituto Comprensivo C.D. San Giovanni Bosco – Scuola S. Don Milani di Polignano a Mare (Ba)
  • Istituto Comprensivo Sarnelli De Donato – Scuola G. Rodari di Polignano a Mare (Ba)
  • Circolo Didattico Bregante S.M. Volta Monopoli di Monopoli (Ba)
  • Circolo Didattico Statale Modugno – Scuola Modugno di Barletta (Bat)
  • Circolo Didattico Statale Modugno – Scuola Ruggero di Barletta (Bat)
  • Circolo Didattico Pessina di Ostuni (Br)
  • Circolo Didattico Vitale di Ostuni (Br)
  • Istituto Comprensivo Manzoni – D. Alighieri di Cellino S. Marco (Br)
  • Istituto Comprensivo Valesium di Torchiarolo (Br)
  • Istituto Comprensivo Pascoli Santa Chiara – Scuola Pascoli di Foggia
  • Istituto Comprensivo Pascoli Santa Chiara – Scuola Santa Chiara di Foggia
  • 2° Circolo Didattico G. Marconi di Cerignola (Fg)
Info: www.ilsoleperamico.it
www.facebook.com/ilSoleperamico

20 gennaio 2016

Ufficio Stampa Comune di Bari

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus