IL CALDO SPINGE AL TOP I CONSUMI ELETTRICI

Il caldo di queste ultime settimane ha spinto ai massimi livelli la domanda di energia elettrica che a luglio è stata pari a 32 miliardi di kWh (+13,4% rispetto allo stesso periodo del 2014). Lo rileva Terna, precisando che il dato è in assoluto il più rilevante di sempre per il sistema elettrico italiano, sia in termini assoluti che di incremento percentuale. Di più: il caldo afoso nel mese ha raggiunto il picco alle ore 16 di martedì 21 luglio.

I consumi energetici sono stati distribuiti per il 45,7% al Nord, per il 30,3% al Centro e per il 24% al Sud. A livello territoriale la variazione della domanda di energia elettrica del mese di luglio è stata +13,1% al Nord, +14,1% al Centro e +13,4% al Sud. Nonostante il picco registrato lo scorso mese, però, la crescita dei consumi nei primi sette mesi dell’anno è stata pari a all’1,6%.

Per l’87%, la domanda di energia elettrica a luglio è stata soddisfatta con produzione nazionale e per la quota restante (13%) dal saldo dell’energia scambiata con l’estero. In dettaglio, la produzione nazionale netta (28 miliardi di kWh) è in crescita dell’11,4% rispetto al luglio scorso.

7 agosto 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus