ICO TITO SCHIPA, PERRONE: EMILIANO TROVI UNA SOLUZIONE PER L’ORCHESTRA

“Il tempo a volte non è galantuomo, soprattutto quando trascorre inesorabilmente trasformandosi in un cattivo alleato.
E’ emblematico, da questo punto di vista, quanto sta accadendo all’Orchestra Sinfonica Tito Schipa che fa capo all’omonima Fondazione.
Stiamo assistendo ad una lunga agonia senza per questo riuscire a ridare ossigeno ad un’Orchestra riconosciuta e apprezzata a livello nazionale ed internazionale, autentico punto di riferimento dell’offerta culturale del nostro territorio. Siamo convinti che l’Orchestra Sinfonica rappresenti un valore aggiunto per la nostra comunità e la tradizione culturale e musicale salentina.
Il rischio di vederla scomparire per mancanza di risorse è concreto. I tagli da parte del Governo nazionale, infatti, pesano come una mannaia sul capo degli Enti locali. Nonostante questo il Comune di Lecce si è impegnato a sostenere economicamente l’Ico Tito Schipa assicurando un contributo anche per l’anno in corso.
Ma ciò non è sufficiente. E’ necessario che la Regione Puglia – così come ha fatto per la Fondazione Petruzzelli e, da ultimo, per l’Istituto Paisiello di Taranto – si prenda in carico l’Orchestra leccese garantendo tutti i finanziamenti necessari al suo funzionamento: è l’unica Istituzione in grado di compiere un’efficace operazione di salvataggio e di rilanciare adeguatamente l’attività artistica e musicale dell’Ico.
Per queste ragioni chiediamo al presidente Emiliano di trovare immediatamente una soluzione definitiva per l’Orchestra Tito Schipa – così come è riuscito a fare per analoghe vicende – garantendo un futuro agli orchestrali ed evitando, al contempo, che venga chiusa una pagina significativa di storia culturale del nostro territorio”.
2 settembre 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *