Nardò, Marcello Risi:i dirigenti dovranno lavorare di più

Dopo aver chiesto più presenza negli uffici ai sette assessori, con una specifica direttiva, il sindaco di Nardò Marcello Risi interviene sull’orario di lavoro dei dirigenti, portando a quaranta ore di servizio settimanale l’orario minimo di lavoro.

Il sindaco è convinto che al ritardo nella definizione di fondamentali procedimenti amministrativi contribuisca l’orario di servizio dei dirigenti, da anni attestato intorno alla soglia delle trentasei ore settimanali che Risi giudica “rachitica” e insufficiente a governare le sfide della città.

Per il primo cittadino la regola per la quale occorre rimboccarsi le maniche e dare l’esempio deve valere innanzitutto per il personale di vertice.

Il sindaco ha disposto, quindi, che ciascun dirigente assicuri ogni settimana almeno quaranta ore di servizio, delle quali trentacinque dovranno sostanzialmente coincidere con l’orario di presenza dei dipendenti assegnati all’area di riferimento.

Con la stessa direttiva si invitano i dirigenti ad uno sforzo particolare finalizzato al raggiungimento degli obiettivi dell’amministrazione, alla tutela dei cittadini e degli utenti, alla vigilanza del personale assegnato.

marcello risi sindaco di nardò

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *