GRINTA E DETERMINAZIONE A MILLE PER GLI ALLIEVI DEL MARTINA FRANCA. D’ANIELLO, DE FAZIO E SPROVIERI RACCONTANO I SACRIFICI PER ARRIVARE IN ALTO

La settimana di pausa sia per gli Allievi sia per i Giovanissimi nazionali del Martina Franca non può che essere interpretata con gioia visti i risultati che arrivano oltre alle prestazioni di squadra che certificano le prime posizioni in graduatoria. Gioia che, naturalmente, è forte all’interno del gruppo degli allievi, visto il primo posto confermato nel match contro il Catanzaro.
Domenico D’Aniello carica l’ambiente partendo proprio dall’ultima gara giocata col Catanzaro. “Con sudore e lavoro stiamo riuscendo a toglierci tante soddisfazioni. Domenica sapevamo che era una partita difficile, anche perche non eravamo al 100%. Sappiamo che per raggiungere questo obiettivo ci vuole lavoro e sacrificio e noi siamo consapevoli di poterci giocare questo campionato fino alla fine. In questi 15 giorni prima delle partite diciamo decisive pensiamo solo a migliorare e lavorare per preparare le partite contro Catania e Ischia che non bisogna sottovalutarle. Noi stiamo pensando partita per partita perché vogliamo chiudere nel migliore dei modi il campionato, alle finali penseremo dopo. Inoltre  voglio ringraziare l’ambiente Martina. Il 20 agosto quando arrivai a Martina ho ricevuta una  fantastica accoglienza da parte dei ragazzi e del nostro grande direttore, Piergiuseppe Sapio. E’ stato bellissimo, anche se non era, ed è, facile vivere a 500 chilometri da casa. Ma con sacrificio si va avanti per raggiungere un sogno che spero che si avveri. Questa è una squadra di veri uomini, nonostante l’età.  Con un allenatore che ci sta facendo crescere in una maniera strepitosa. Con un secondo padre come Sapio che, in questi 8 mesi, ci sta insegnando come affrontare la vita da professionisti. Senza dimenticarre il grande staff che è la vera forza di questo gruppo. E, chissà che un giorno, poter giocare al San Paolo, davanti a quel pubblico caloroso”.

sprovieri angelo de fazio d'aniello

Ed ecco che Angelo De Fazio racconta la rimonta dei biancazzurri sino all’obiettivo finale da parte del team martinese. “Il nostro percorso di crescita è stato davvero evidente perché rispetto alle prime giornate siamo migliorati tanto sia sotto l’aspetto tecnico sia sotto quello mentale anche perché siamo diventati un gruppo fantastico. E, se siamo diventati tali, dobbiamo ringraziare soprattutto il nostro direttore, Piergiuseppe Sapio, e tutto lo staff che ci mette il suo ogni giorno. Ovviamente il nostro obiettivo è quello di qualificarci nella migliore posizione possibili, ma arrivati a questo punto noi sogniamo Chianciano, inutile prenderci in giro. Siamo solo tra le prime otto in questo momento, arriveremo sicuramente tra le prime tre posizioni, vorremmo anche raggiungere il primo posto e continuare a sognare insieme. Ovviamente questo è un anno fantastico per me, il mio sogno è lì, alle finali nazionali, con la mia squadra. Poi, a ciò che potrò raggiungere a livello personale, si vedrà”.
Ma il discorso primo posto resta sempre nella testa dei ragazzi. Come in Antonio Sprovieri. “Riguardo il campionato quello che noi tutti speriamo è rimanere in vetta alla classifica e continuare a fare bene come stiamo facendo, la qualificazione è già arrivata perciò vogliamo arrivare pronti alle fasi finali ovviamente sempre dando il massimo. Essere ora primi non è stato facile, ci abbiamo creduto e passo dopo passo ci siamo riusciti. Noi compagni di squadra ci siamo aiutati l’uno con l’altro, ovviamente grazie al lavoro del mister e del preparatore atletico che ci stanno permettendo di arrivare pronti e ad ogni partita. Le prossime gare sicuramente ci serviranno per arrivare in alto, non dobbiamo abbassare la guardia. Ci crediamo come ci abbiamo creduto quando eravamo 10 punti sotto ma, nulla è facile: bisogna dare il massimo sempre. Il nostro campionato non è stato semplice durante le prime gare, i momenti difficili ci sono stati, dopo le prime 3 vittorie abbiamo abbassato la guardia e abbiamo avuto 4 risultati consecutivi non positivi, dopo il pareggio con il Catanzaro abbiamo ricominciato a crederci e a giocare bene, i risultati si sono visti, sono state tanti i momenti felici, sicuramente uno dei momenti più felici è stato quando abbiamo raggiunto il primo posto. Nel futuro spero ovviamente di vincere il campionato, visto che siamo arrivati alle fasi finali, e come noi tutti, a fine campionato, di continuare a giocare ad alti livelli nei professionisti”.
Francesco FRIULI (Resp. Comunicazione Settore Giovanile AS Martina 1947)
9 marzo 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus