Gregorio DelľAnna: Nardò e Porto Cesareo espropriati delle proprie competenze

La vicenda dello scarico a mare dei reflui fognari di Nardò e Porto Cesareo
si è conclusa nel peggiore dei modi: nulla di fatto, tutto rimane come prima e con
l’aggravante che le Amministrazioni Comunali di Nardò e Porto Cesareo saranno
espropriate delle loro competenze.
Il Presidente del Consiglio dei Ministri, infatti, entro il 30 gennaio 2017, ai sensi
dell’art.2  del DECRETO-LEGGE  29 dicembre 2016  n. 243, procederà alla nomina
di un commissario unico che dovrà tirar  fuori la Puglia dalla procedura di infrazione
europea n. 2004/2034 per la realizzazione e l’adeguamento dei suoi sistemi di
collettamento, fognatura e depurazione.
La politica populista dell’Amministrazione Comunale di Nardò e del Presidente della
Regione Puglia che nei mesi scorsi,tra l’altro, aveva  furbescamente scaricato sul
Ministero dell’Ambiente la decisione di  rivedere le modalità di smaltimento
delle  acque reflue produrranno alle popolazioni interessate danni non di
poco conto: i cittadini vengono di fatto privati della possibilità di fare le scelte
che meglio sostengono l’ambiente del proprio territorio.
Le Amministrazioni comunali di Nardò e Porto Cesareo, per aver voluto dare
retta alle facili promesse di un Governo regionale sordo e disattento alla
problematica,hanno tradito le aspettative di quanti in questi anni si sono battuti
per la non realizzazione dello scarico a mare e pregiudicato la possibilità di
realizzare un impianto depurativo di ultima generazione tecnologicamente
avanzato capace di salvaguardare l’ambiente e realizzare il ciclo del riuso.
Non solo sono stati traditi i cittadini di Nardò e Porto Cesareo ma si è data la
possibilità ai poteri forti, dando corso ad un progetto che sostiene poco
l’ambiente e molto il cemento, di vincere la loro battaglia
Rino Dell’Anna

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus