GEORGIANI IN TRASFERTA RUBANO PROFUMI ALLA COIN CON BORSE SCHERMATE. ARRESTATI DALLA POLIZIA

Nel pomeriggio di ieri, il personale della Sezione Volanti si recava presso l’esercizio commerciale “COIN” di piazza Mazzini a Lecce, dove era stato richiesto l’intervento della Polizia in quanto erano stati fermati due individui stranieri resisi responsabili di furto aggravato.
Sul posto veniva contattato un dipendente dei magazzini il quale riferiva che, mentre si trovava all’interno del reparto profumeria, la sua attenzione era stata attratta da due individui stranieri, che successivamente si accerterà essere georgiani residenti a Bari, i quali con fare sospetto si aggiravano tra gli scaffali dei profumi. Uno dei due, in particolare, dopo aver prelevato alcune confezioni di profumo, le occultava avvolgendole in una sciarpa di colore nero. Successivamente i due, sempre tenuti sotto controllo dall’addetto del negozio, si allontanavano facendo finta di curiosare nei vari reparti, fino a quando il dipendente notava distintamente l’altro georgiano nascondere i profumi all’interno di una borsa di colore nero indossata dall’altro individuo.
I due soggetti si allontanavano in direzione dell’uscita dell’esercizio commerciale in corrispondenza di via Nazario Sauro, dopo aver oltrepassato le barriere sonore antitaccheggio, senza che queste si attivassero. Poco prima di uscire sulla strada, venivano però fermati dal dipendente della Coin il quale, dopo essersi presentato, li invitava a seguirlo negli uffici della direzione e chiedeva ai due se avessero dimenticato di pagare qualcosa.

borse 2 borse

Una volta scoperti consegnavano allo stesso 3 confezioni di profumo di marca “Chanel” e “Bulgari” per un valore di 268 euro nascoste in una borsa di pelle nera.
All’arrivo della volante il dipendente della Coin rappresentava ai poliziotti che stranamente le barriere antitaccheggio non avevano dato alcun allarme. I poliziotti guardavano l’interno della borsa di pelle nera senza scorgere a prima vista nulla di anomalo, successivamente strappavano la fodera notando che la borsa aveva un doppio fondo nel quale era stata posta della stagnola. Stessa anomalia veniva riscontrata anche in un’altra borsa nera trovata nell’autovettura in uso ai due, parcheggiata nei pressi del negozio.
I due, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio ed uno dei due inottemperante all’ordine del Questore di Bari di lasciare il territorio dello Stato, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso.
3 aprile 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus