Gallipoli, truffa ai danni di una donna napoletana

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato PS di Gallipoli, a seguito di attività investigativa su reati informatici, hanno denunciato in stato di libertà C.G., di Napoli, di anni 23 e C.L., della provincia di Napoli, di anni 38, responsabili del reato di truffa continuata in concorso tra loro ai danni di una donna napoletana.
La vittima, che voleva trascorrere un periodo di vacanza in agosto a Gallipoli, attraverso una ricerca sul web, dal sito “subito.it”, aveva trovato un appartamento in affitto, posto nel centro cittadino della Città ionica, confacente le sue richieste.
Dopo ripetuti contatti telefonici con l’affittuario, la turista versava su un conto IBAN fornitole un acconto concordato in € 300,00 a fronte della somma totale di € 600,00 relativa al periodo pattuito.
7 novembre 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *