Gallipoli: denunciate due persone per truffa on –line

L’attività investigativa svolta dagli agenti del Commissariato di Gallipoli nel periodo più recente ha permesso di smascherare due truffatori, entrambi denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa aggravata.
Nel primo caso,  B.S., 51enne , noto alle Forze dell’ordine residente nella provincia di Pisa,  ha raggirato un artigiano di Gallipoli dopo aver pubblicato sul sito Subito.it., la vendita di un attrezzo di falegnameria per l’importo di 200 euro. Il metodo utilizzato per raggirare la vittima è stato quello impiegato dalla maggior parte dei truffatori che tramano illecitamente in rete: approfittare della distanza in cui vive l’acquirente per percepire l’accredito dei soldi, salvo poi scomparire nel nulla, ovviamente senza spedire l’oggetto convenuto.
Il truffatore è stato poi individuato dalla polizia al termine di un’accurata indagine che ha interessato diverse regioni, coinvolgendo uffici postali, siti di e-commerce e gestori di telefonia. Ora l’indagato dovrà rispondere in sede giudiziaria del reato commesso.
Nel secondo caso invece, a subire la frode è stata una donna di Gallipoli, la quale attratta dall’importo di 8.500 e dalle caratteristiche tecniche di una Mercedes classe C, si era prima messa in contatto con il venditore, un uomo presentatosi  con modi gentili come commerciante d’auto, che le ha illustrato le caratteristiche del veicolo e la modalità di pagamento. Cosicché, la donna, convinta di poter concludere un buon affare, ha accettato le indicazioni e con un bonifico bancario ha accreditato 500 euro sul conto corrente dell’impostore. Questi però, una volta percepito l’importo si è reso irreperibile.                
Solo in un secondo momento, la vittima ha compreso di essere stata truffata rivolgendosi al commissariato di P.S. di Gallipoli per denunciare l’accaduto. L’autore della truffa, F.N., un 63enne abituato alla commissione di tali reati residente nella provincia di Campobasso, è stato scoperto grazie alla conseguente indagine condotta dagli agenti. Contro di lui è stata raccolta una mole probatoria d’inconfutabile chiarezza che servirà a sostenere l’accusa davanti l’Autorità Giudiziaria.
 
 
 
 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus