DOVEVA ESSERE UNA FONDAZIONE NO-PROFIT INVECE ERA UN B&B ABUSIVO POSTO IN UN APPARTAMENTO NELLA CENTRALISSIMA GALLIPOLI, CON TANTO DI SITO INTERNET

L’attività di Polizia Amministrativa posta in essere dal personale della Polizia di Stato del Commissariato PS di Gallipoli è culminata con la denuncia in stato di libertà di una donna, L.A. di Nardò, presidente di una associazione no-profit, per la violazione di un articolo del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e della Legge Regionale 7 agosto 2013, n. 27, con conseguente applicazione della sanzione amministrativa di  € 3.333,00.
I titolari, L.A. e  C.A., coniugi residenti a Nardò ma con interessi commerciali a Gallipoli, con la scusa di essere una associazione no-profit, esercitavano di fatto un’attività paralberghiera, B&B, non ad uso esclusivo dei soci, bensì usufruibile  da qualsiasi altra utenza, con tanto di sito internet, biglietti da visita e quant’altro, con l’indicazione dei prezzi delle camere e le recensioni delle persone già ospitate, senza aver fatto alcuna segnalazione certificata di inizio attività e senza adempiere ad alcuna delle prescrizioni di cui alla predetta Legge regionale.
Al momento del controllo nella struttura erano presenti due clienti.
Sono in corso ulteriori controlli amministrativi con l’approssimarsi della stagione estiva, al fine di evitare spiacevoli sorprese ai turisti.
19 marzo 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus