Foggia, Teatro Giordano, Alessandro Preziosi in “Don Giovanni”

Domani giovedì 17 e venerdì 18
A Foggia, Teatro Giordano, ore 21.00
Alessandro Preziosi
DON GIOVANNI
di Moliére; traduzione e adattamento Tommaso Mattei; supervisione artistica Alessandro Maggi
con Alessandro Preziosi, Nando Paone; e con Lucrezia Guidone, Roberto Manzi, Maria Sellitto, Daniele Paoloni, Daniela Vitale, Matteo Guma
regia ALESSANDRO PREZIOSI
Il Don Giovanni di Moliere non è un banale donnaiolo, collezionista di femmine per sfogo fisiologico o edonistico svago, ma a dominare è una volontà di potenza, di affermazione di sé che nasce da un vuoto esistenziale, da una sorta di noia metafisica, e insieme da un timore di fallimento, un Don Giovanni che ormai, prossimo al termine della sua carriera, sembra quasi svelare la maschera ipocrita della cinica empietà, per smascherare i cattivi pensieri e le ipocrisie della società in cui viviamo. Il testo suona ancora oggi attuale, ma è anche un’opera misteriosa e sublime, dal genere “unico” sotto molti punti di vista, soprattutto dal punto di vista stilistico. Vi è la compresenza di toni drammatici e comici, un materiale drammaturgico teso a coniugare l’esaltazione ed il senso tragico del personaggio archetipico, mito dell’individualismo moderno, e le mirabili leve sulle parti comiche, necessarie per meglio andare incontro al gusto del pubblico.
16 dicembre 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *