Estate Romana 2018: gli appuntamenti dal 3 al 9 agosto

Entra nel terzo mese l’Estate Romana 2018, la manifestazione culturale promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale e realizzata in collaborazione con SIAE (Società Italiana degli Autori e degli Editori) e il supporto nelle attività di comunicazione di Zètema Progetto Cultura. Per essere sempre aggiornati su tutti gli appuntamenti in programma basta seguire il nuovo account Cultura Roma presente su Facebook, Twitter e Instagram, consultare il sito www.estateromana.comune.roma.it o contattare il numero 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

Ecco alcune novità per la nuova settimana dell’Estate Romana: tra queste l’inaugurazione di una rassegna cinematografica, che si affianca alle altre con una programmazione gratuita di lungometraggi di successo e una manifestazione ricca di musica, rassegne e incontri culturali da vivere all’ombra della Piramide Cestia, tra i vagoni e le locomotrici antiche del Polo Museale Atac. Ma la città è anche un luogo da esplorare e alcune iniziative offrono ai cittadini la possibilità di farlo andando alla scoperta di zone nascoste, vicoli e palazzi attraverso lunghe passeggiate diurne e notturne. In programma poi ancora tanti appuntamenti di teatro e gli appuntamenti finali di due manifestazioni musicali.

Una nuova arena cinematografica apre al pubblico con una rassegna di proiezioni gratuite. È Molo Film Festival, a cura di Associazione Ponte Milvio, che dal 5 e fino al 31 agosto, propone sulle sponde del Tevere, nella banchina all’altezza di Ponte Milvio, un concorso di cortometraggi e una selezione dei film delle recenti stagioni. Il programma prevede ogni sera l’inizio alle 20.30 con una introduzione del cortometraggio in gara a cura del regista e del cast, la sua proiezione e un dibattito con giudizio finale sull’opera da parte della platea. A seguire, proiezione del film in programma.

Fino al 14 agosto l’Associazione Culturale Stalker propone un ciclo di esplorazioni urbane gratuite dal titolo A-Ghost City, alla scoperta di una Roma diversa e imprevedibile. Quattro camminate notturne attraverseranno altrettante aree vicino al centro cittadino ed esterne alla cinta muraria per scoprire quei luoghi “modificati” dal buio e dal silenzio. Le camminate saranno introdotte la sera prima dagli incontri della Scuola Serale di Urbanesimo Nomade e gli itinerari saranno accompagnati da performance, living monuments e lezioni tenute dall’associazione Stalker e dagli ospiti invitati, di volta in volta, ad introdurre gli appuntamenti. Le quattro camminate in programma, tutte con partenza dalla fermata della metropolitana di Termini, arrivano rispettivamente alla fermata di Porta Furba, alla fermata di Garbatella passando per Piramide, alla fermata di Quintiliani passando per la stazione Tiburtina, alla fermata di Bologna passando per la stazione Libia.

All’interno del Polo museale ATAC, in zona Ostiense, si svolge dal 4 agosto fino al 30 settembre la manifestazione di intrattenimento dal titoloPolo Museale ATAC – Arte in viaggio organizzata da Helikonia Indi in collaborazione con Caffè Letterario. Fra palme e vagoni antichi, lo storico sito, sede dell’esposizione permanente di locomotori e tram storici, si trasforma in un salotto all’aperto dove ascoltare musica e assistere a incontri culturali, spettacoli e reading letterari.

Nell’ambito di Summer Tales, l’evento organizzato da Pav snc e basato sue due progetti site-specific realizzati dal collettivo DOM, in programma venerdì 3 agosto la terza e ultima tappa dell’esplorazione urbana gratuita con prenotazione obbligatoria intitolata Mamma Roma. Il progetto, concepito come una drammaturgia spaziale, consente ai partecipanti di entrare in contatto con la città e il suo paesaggio scoprendone, in maniera alternativa, angoli, segreti e dimensioni.  I partecipanti sono invitati a immergersi in spazi pubblici affollati e godere, attraverso pratiche della percezione, dei territori marginali che li circondano. Il percorso si snoderà dalle 16.30 alle 22.30 dalla stazione Termini alla stazione Tiburtina.

Prosegue fino al 7 settembre la XXV edizione del Festival I Solisti del Teatro a cura della Cooperativa Teatro 91, che nel magico scenario dei Giardini della Filarmonica Romana in via Flaminia, porta in scena eventi di teatro, musica, danza e letteratura. Sul palco si alternano nomi noti del panorama teatrale, cinematografico e televisivo nazionale e internazionale con giovani emergenti. Da segnalare gli ultimi appuntamenti deLa settimana del teatro rainbow con spettacoli di denuncia e riflessione sulla violenza di genere e sulle discriminazioni, e poi ancora lo spettacolo-omaggio a Eduardo De Filippo a cura di Gino Auriuso ed Antonello Fassari.

Manifestazioni che iniziano e altre che salutano l’Estate Romana 2018. Giunge a conclusione Roma Jazz Festival, a cura di International Music Festival, che saluta la stagione estiva con i concerti del progetto Chansons! di Fabio Zeppetella, del re dell’elettroswing italiano Piji Siciliani e della Swing Valley Band in programma da venerdì 3 a domenica 5 agosto alla Casa del Jazz. Chiude anche Villa Ada – Roma Incontra il Mondo, a cura di Dada srl che, dopo le serate di venerdì 3 con Iosonouncane e Paolo Angeli, e sabato 4 con gli Otto Ohm, saluta il pubblico di affezionati con una festa in musica e ospiti d’eccezione tra cui Giancane, Davide Toffolo (Tre allegri ragazzi morti), Roberto Dell’Era (Afterhours), Germanò, Ensi, Mèsa.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *