ECONOMIA: IN CALO I PREZZI DI BENZINA E DIESEL

Il forte calo delle materie prime porta una buona notizia agli automobilisti e ai cosiddetti “professionisti della strada” (autotrasportatori, taxisti, autonoleggiatori, agenti di commercio, etc.).
Non si fermano, infatti, i ribassi dei prezzi raccomandati sulla rete carburanti italiana. Con i mercati internazionali dei prodotti petroliferi ancora in calo sulla benzina e in ripresa sul diesel, infatti, a tagliare i listini di verde e gasolio ieri sono stati Q8-Shell (-1,5 cent/litro sui due carburanti), IP (-1 cent), Tamoil (-2 cent) e TotalErg (-1,5 cent). Esso, dal canto suo, è intervenuta solo sulla benzina (-1 cent). E sul resto del Paese prosegue la discesa dei prezzi praticati in scia ai movimenti delle compagnie.
In particolare, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della verde va, a seconda dei diversi marchi, da 1,602 a 1,642 euro/litro (no-logo 1,592). Per il diesel si rilevano prezzi medi self che passano da 1,406 a 1,441 euro/litro (no-logo a 1,399). Quanto al servito, per la benzina i prezzi medi nazionali praticati sugli impianti colorati vanno da 1,678 a 1,787 euro/litro (no-logo a 1,618), il diesel da 1,492 a 1,595 euro/litro (no-logo a 1,425) e il Gpl da 0,586 a 0,617 euro/litro (no-logo a 0,577)
Fonte: Cgia Mestre
30 luglio 2015

 

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *