“Donne ad Arte”

Tre giorni di laboratori attivi e workshop. E’ questa la proposta artistica e culturale del neonato gruppo di “Donne ad Arte” che lega e collega le associate Pro Loco Lecce nella produzione e socializzazione di idee d’arte che affondano le proprie radici nella tradizione più fertile della nostra città.
L’appuntamento è fissato per il 7, 8 e 9 marzo, all’ex Conservatorio S. Anna.
Artigiane, artiste e letterate della Pro Loco Lecce, affiancate da giovani tutor protagonisti dei vari percorsi – dalle 9 alle 13.30 alle scolaresche in visita e, in orario pomeridiano, a tutti i visitatori – offriranno l’opportunità di partecipare ai laboratori legati alla rivalutazione, scoperta e rivisitazione in chiave attuale di antichi mestieri, tradizioni locali, professioni non più legate al “genere”, in un’ottica di parità, orientamento e promozione del territorio: dalla fotografia e multimedialità al design, dalla pittura su tela e su stoffa alla realizzazione di manufatti sartoriali, dal ricamo più tradizionale alla produzione di maschere, fiori in pannolenci, pigotte per l’Unicef, dal make up correttivo al trucco scenico, dalla produzione di abiti, suppellettili ed oggetti d’arredo con materiali riciclati e produzioni vintage.
I workshop tematici accompagneranno le tre giornate dell’evento con focus su tematiche collegate ai laboratori che consentano ai più giovani ed agli altri partecipanti di sistematizzare le attività condotte costruendo circuiti virtuosi tra associazionismo, imprenditorialità, cultura e comunicazione nella promozione del territorio e dei talenti del territorio attraverso la risorsa della parità di genere.
Nella sala conferenze, sempre nei giorni 7, 8 e 9 marzo, ciascun’arte, inoltre, sarà rappresentata attraverso un workshop animato da cultrici del settore:
sabato 7 marzo, dalle ore 17.30 alle ore 19, si parlerà di “Associazionismo e Imprenditorialità al femminile” con una introduzione a cura della presidente, Maria Gabriella de Judicibus che presenterà il progetto “DonneAdArte” ed interventi di giovani imprenditrici che investono nel settore dell’economia ecosostenibile attraverso il riciclo e il recupero di materiali ed attività tradizionali, di esperte dell’orientamento e della progettazione europea, di docenti e formatrici.
Hanno già dato la propria adesione: Francesca Frisa (presidente Pro Loco Grottaglie), Patrizia Verardo (pedagogista-orientatrice), Laura De Rinaldis, (chinesiologa-nordic walking instructor), Pamela Paperini (stilista, fondatrice della Cooperativa Euterpe), Vincenza Miccoli (docente di Italiano e Storia Istituto “A. De Pace” di Lecce.) E’ prevista anche la consegna della tessera ad honorem alla professoressa Giuliana lurlano, DonnaAdArte per la Storia, per aver ideato e promosso il progetto in rete con il territorio “La Grande Guerra cent’anni dopo”, a cui Pro Loco Lecce partecipa con la manifattura dei red poppies, simbolo dei caduti di tutte le guerre. Gli interventi saranno coordinati dalla delegata di DonneAdArte di Pro Loco Lecce, Marilena Colopi.
Ad inaugurare l’iniziativa sarà il vicesindaco di Lecce, Carmen Tessitore a cui verrà consegnata la tessera ad honorem come DonnaAd Arte per la Cittadinanza.
Maria Carla Pennetta, nota gastronomo salentina, offrirà la degustazione del celebre “Rosone di 5. Croce”, in formato extra, uno squisito dolce in pasta di mandorla che ha valicato i confini d’Italia ed è stato apprezzato da due papi e la cui ricetta originale è depositata presso la Camera di Commercio di Lecce.
Domenica 8 marzo, alle ore 16.30, si svolgerà invece la consueta assemblea ordinaria dei soci per il tesseramento 2015, sul tema “Associazionismo Pro Loco e promozione della cultura immateriale dei territori”, alla presenza delle presidenti delle Pro Loco di Puglia e dei rappresentanti di Artis, Primo Polo Tecnico Professionale Regionale per il Turismo alla cui presidente, Giuseppa Antonaci, dirigente Scolastica dell’Istituto capofila De Pace di Lecce, sarà consegnata la tessera ad honorem 2015. Hanno assicurato la propria presenza: Michela Rugge (archeologa, imprenditrice, autrice del libro di itinerari naturalistici di equiturismo “Andateci a cavallo”), Marcella Grasso (delegata Pro Loco Lecce per il Gruppo di Coordinamento Pon F3 e segretaria verbalizzatrice per Artis) Marina Quarta (presidente Theutra).
Per l’occasione, il presidente della Pro Loco I tre Casali di San Cesario, Bruno Miglietta, presenterà il mediometraggio “Il cielo di Betlemme” realizzato da Lupiae Film in collaborazione con Legio II Augusta e Pro Loco Melendugno. Gli interventi saranno coordinati dalla Presidente di Pro Loco Lecce, Maria Gabriella de Judicibus. Alle donne presenti saranno offerti vinarìeddhi, mimose e poesie.
Lunedi 9 Marzo, dalle ore 17.30 alle ore 19, si parlerà di “Associazionismo e terzo settore” con interventi di donne presidenti di importanti associazioni legate al sociale. Sono previsti gli interventi della presidente della sezione Unicef di Lecce, Giovanna Perrella, a cui sarà consegnata la tessera ad honorem 2015 e per l’occasione, sarà possibile realizzare in tempo reale una pigotta da donare con il proprio nome all’Unicef e dell’ematologa dell’Ospedale Vito Fazzi, Maria Aguglia. Hanno, inoltre, assicurato la propria presenza: Maria Grazia Zappatore (assistente sociale, promotrice della guida agli stranieri “Dove andare per” e coordinatrice del Progetto Delfino per la balneazione dei disabili), Rita Magno, responsabile della sezione di Lecce dell’Associazione P.W. per la ricerca sulla sindrome di Prader Willi, Anne Breugnon (Presidente Gruppo Fratres S. Lazzaro), Anna Rita Mellone (coordinatrice Ant), Daniela Conte (docente referente Educazione alla Salute dell’Istituto De Pace di Lecce).
Le iniziative rientrano nella rassegna Itinerario Rosa 2015.
6 marzo  2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *