DECARO RESPONSABILE ANCI PROGRAMMA DI RETE METROPOLITANE CITTÀ CAPOLUOGO. PRESENTATO ELENCO PER BARI: 10 OPERE PER 118 MILIONI DI EURO

In questi giorni il sindaco di Bari Antonio Decaro ha trasmesso al ministro delle infrastrutture Graziano Delrio, per conto dell’Anci nazionale, il programma delle proposte di interventi per il sistema di trasporto rapido di massa nelle città capoluogo di area metropolitana di tutta Italia.
L’elenco delle opere che riguardano la città di Bari è stato definito in una serie di incontri tra l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Giannini, l’assessore comunale ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, il delegato ai trasporti della Città metropolitana Michelangelo Cavone e lo stesso sindaco, insieme ai rappresentanti delle ferrovie in concessione.
Il Comune di Bari ha quindi individuato ben 10 interventi suddivisi tra linee ferroviarie, stazioni di fermata e lavori di completamento di parcheggi di interscambio, in modo da costituire una rete metropolitana cittadina che serva i quartieri periferici e offra un servizio valido di mobilità su ferro, per alcuni punti strategici della città.
Le opere previste sono:
  • prolungamento tratta metropolitana Bari – San Paolo fino a stazione “delle Regioni” – Ferrovie Nord Barese – 36 M euro;
  • fermata San Pio – Ferrovie Nord Barese – 3.3 M euro;
  • terminal interscambio ferro – gomma su via Cifarelli – Ferrovie Appulo Lucane – 3.2 M euro;
  • fermata Libertà, Ferrovie Appulo Lucane e raddoppio binari scalo Bari Nord -16 M euro;
  • fermata Stadio, Ferrovie Appulo Lucane – 800.000 euro;
  • fermata Villaggio del Lavoratore Ferrovie Appulo Lucane – 3.5 M euro;
  • linea Bari-Barletta, tratto metropolitano, potenziamento attestamento Bari Centrale, segnalamento Bari Ovest – 2,10 M euro;
  • linea Bari-Barletta, tratto metropolitano, raddoppio Fesca-S.Girolamo-Libertà – 40 M euro;
  • completamento Terminal intermodale Lamasinata: interconnessione stazioni Ferrovie Nord Barese – RFI – 3 M euro;
  • completamento Terminal intermodale Lamasinata: completamento del parcheggio di scambio Ferro-Gomma (III lotto) – 10 M euro.
 Il programma di investimenti presentato prevede un finanziamento complessivo di circa 118 milioni di euro complessivi.
“Per tutte le opere candidate c’è uno studio di fattibilità o un progetto preliminare perché, come stiamo dimostrando in questi mesi – spiega il sindaco Antonio Decaro -, non stiamo scrivendo un libro dei sogni ma pianificando il futuro di questa terra con progetti concreti che permetteranno al sistema trasportistico della città di Bari e dell’area metropolitana di fare un grande passo in avanti. Potenziamo alcune linee metropolitane che servono quartieri periferici come il San Paolo e San Girolamo, creiamo delle fermate in quartieri che ne erano sprovvisti come San Pio e il Villaggio del Lavoratore e offriamo ai cittadini una reale alternativa all’utilizzo dell’auto con il parcheggio di scambio di Lamasinata, la fermata nei pressi dello Stadio e il raddoppio dei binari che collegano la zona a nord (linea Bari Barletta) con il centro cittadino. Se il Governo approverà il nostro piano, la città di Bari nei prossimi 5 anni potrebbe avere un sistema di trasporto metropolitano completo ed efficiente capace di renderla una delle città più moderne del sud Italia”.
25 maggio 2016
ufficio stampa comune di Bari

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus