“Cultura, Identità, Saperi e ricchezze del Territorio: Il Caso Salento”

Si terrà, mercoledì 28 gennaio 2015, alle ore 17.00, a Nardò, presso il Teatro Comunale, il Convegno di Studi: “Cultura, Identità Saperi e Ricchezze del Territorio: Il caso Salento.” organizzato dall’Associazione italiana Incontri e Studi sullo Sviluppo Locale in collaborazione con l’Università del Salento e Comune di Nardò.
Numerosi i contributi e gli interventi di eccellenza in quello che si preannuncia essere un approfondito dibattito sulla “realtà Salento”, come caso di studio per valutare e riflettere – cosi come nella tradizione di Aislo – su esperienze, progetti e strumenti che si vanno sperimentando a supporto dello sviluppo territoriale.
Il territorio Salento, quindi, come ambito di opportunità da cui ripartire nell’analisi dei nuovi bisogni del paese e di cui occuparsi per poter rilanciare un ‘economia dei territori basata su qualità ed eccellenza del saper fare italiano.
L’obbiettivo concreto dello sviluppo locale oggi – spiega Stefano Mollica, Presidente di AISLo – deve essere il rilancio di una economia dei territori basata su qualità ed eccellenza del saper fare italiano. In buona sostanza la tesi di fondo da discutere è se, nella odierna drammatica situazione italiana, non serva un nuovo paradigma di politiche attive di sviluppo locale, unicamente mirato a promuovere e sostenere la creazione di lavoro per mano di gente intraprendente e motivata, soprattutto giovani e donne; quindi nuova occupazione, iniziative competitive, nuove imprese.
E di sviluppo non solo come economia, ma come capacità dei cittadini e delle comunità di apprendere, di agire, di partecipare, di elaborare politiche, di costruire soluzioni, di dare corso a iniziative di economia e di cittadinanza attiva si discuterà nel corso del convegno di mercoledì 28 gennaio.
“Sviluppo – spiega il Presidente di Aislo Stefano Mollica – è sostenibile se è costruzione di consapevolezza e di capacità individuale e collettiva di governo delle comunità e dei territori per creare futuro nell’economia, nelle opportunità di lavoro, nel vivere comune, nella coesione sociale, nella legalità e cittadinanza attiva, nella cultura e nella appartenenza dei giovani e per dare innovazione, energia e vitalità al paese”.
Riprendere il dibattito per fare sviluppo sostenibile, significa creare nuovo protagonismo di soggetti e di situazioni e iniziative per creare opportunità, lavoro, nuova impresa, nuova economia.
Riprendere iniziativa a partire dal “basso”, nei territori e nella società, significa valorizzare le esperienze esistenti, rafforzarle, dare corpo ad un vigoroso movimento di imitazione, diffusione e scambi di pratiche e di sperimentazioni esistenti.
Il convegno in programma a Nardò vuole essere così un momento di riflessione sulle opportunità e sulle potenzialità di creazione di lavoro e di nuova impresa, a partire da esperienze eccellenti e di successo.
Il Salento – conclude – è una delle realtà italiane che più e meglio in questi ultimi anni sembrano aver saputo valorizzare il proprio patrimonio di cultura e identità dei luoghi e trasformarle in accoglienza, competitività, innovazione e alta tecnologia, nuove produzioni e nuove opportunità per prodotti e servizi da portare sui mercati locali e globali. Le arti e la cultura, in particolare, sono state leve importanti per dare impulso a un nuovo tipo di sviluppo, sostenibile e a maggior valore aggiunto.
Interverranno al convegno:
Il Sindaco Marcello Risi;
Il Magnifico Rettore dell’Università del Salento, Prof. Vincenzo Zara;
Luciano Barbetta, Imprenditore settore moda e fondatore del Politecnico della Moda;
Stefano De Rubertis, Professore ordinario di Geografia Economico-Politica presso l’Università del Salento;
Emilia Fracella, Dirigente scolastico Rete IISS “ G.Galilei” – “N.Moccia”- “E.Vanoni” e Polo3 di Nardò;
Peter Karl Kresl, professore Emerito, Bucknell University, Louisbourg PA, USA;
Francesco Libetta, Pianista. Compositore e Direttore d’orchestra;
Stefano Mollica Presidente AISLo;
Fernando Strafella Coordinamento Aislo Puglia;
Simone Verde, ricercatore, saggista e giornalista;
Lorenzo Zecca Presidente della BBC di Leverano

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus