CRONACA: LECCE-PARTE PER UN VIAGGIO E I VICINI SI COLLEGANO AL SUO CONTATORE. DENUNCIATI DALLA POLIZIA

La proprietaria di un appartamento situato in via Vanvitelli, assentatasi per un viaggio all’estero, al suo ritorno si è accorta che dal contatore dell’Enel del suo appartamento ubicato all’esterno fuoriuscivano due fili elettrici collegati ad un altro appartamento situato affianco al suo.
Accertato a quale casa conducessero i fili, chiedeva l’intervento di una volante che, contestato il furto di energia elettrica, invitava i proprietari a pagare quanto dovuto ed a ripristinare il proprio contatore.
I coniugi , scusandosi si mostravano disponibili a pagare i consumi di energia che sarebbero stati indicati nella bolletta Enel.
Constatato il mancato recapito della fattura Enel relativa ai mesi di gennaio e febbraio, la denunciante si recava presso l’Ufficio Enel dove gli consegnavano una fattura di importo pari a 364,08 euro che, a dire dei dipendenti era già stata spedita.
A quel punto, alla donna in buona fede non restava che andare a chiedere il dovuto ai vicini, ma questi si rifiutavano di pagare, sostenendo che nulla era dovuto da parte loro in quanto avevano provveduto a staccare i fili abusivamente collegati.
I due coniugi sono stati successivamente denunciati per furto aggravato
19 MARZO 2014
Taggato con: , ,

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *