Cronaca, Acquarica del Capo: denunciati per lesioni, danneggiamento ed omissione di Soccorso

Nel tardo pomeriggio del 16 giugno il personale del Commissariato PS di Taurisano è intervenuto sulla s.s. 274, all’altezza dello svincolo per Acquarica del Capo, dove era stato segnalato un incidente stradale.
Sul posto, una donna, in stato di palese agitazione, riferiva che, poco prima, un’autovettura di colore bianco, della quale era riuscita a prendere la targa, l’aveva dapprima seguita e, poi, nel mentre la sorpassava, il passeggero seduto sul lato anteriore dx della vettura bianca, un giovane di circa 25-30 anni, con evidenti tatuaggi al braccio, le spruzzava dell’acqua contenuta in una bottiglietta di plastica sul parabrezza anteriore e sul finestrino anteriore sx, distraendo la donna dalla guida e ridendo del gesto effettuato. A quel punto la donna, impaurita, accelerava e si portava avanti all’auto bianca inseguitrice, la quale la tallonava e, all’improvviso, volutamente, la tamponava violentemente e si dava alla fuga.
I poliziotti constatavano i vistosi danni subiti nella parte posteriore dell’autovettura e chiedevano alla donna se avesse bisogno dell’intervento del 118 che, però, veniva rifiutato.
Gli agenti hanno, quindi, effettuato i primi controlli sulla targa rilevata, risalendo all’intestatario della vettura, una donna che, rintracciata, riferiva di aver dato l’auto in uso al marito. Contattato quest’ultimo, telefonicamente, asseriva che stava tornando da Brindisi con un’altra autovettura in quanto la FIAT Croma di colore bianco era ricoverata presso una carrozzeria di Ugento.
Al fine di accertare cosa fosse accaduto, il personale operante si è portato presso la carrozzeria interessata, il cui titolare, interpellato in merito, riferiva che l’autovettura gli era stata portata alle ore 17:40 circa dal marito della proprietaria. Gli ingenti danni presenti nella parte anteriore del veicolo non facevano altro che confermare la versione della donna, vittima del reato.
Gli accertamenti successivi, posti in essere dagli investigatori del Commissariato di Taurisano, portavano all’identificazione del conducente dell’auto e del passeggero, F.R. di anni 29 e K.L. di anni 27, entrambi di Gemini di Ugento, i quali venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria per i reati di: Lesioni, danneggiamento ed omissione di Soccorso.
18 giugno 2015

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus