Ancora un appuntamento con la Storia domani, martedì 28 gennaio nell’ambito delle iniziative per la Giornata della Memoria

Ancora un appuntamento con la Storia domani, martedì 28 gennaio, a Nardò nell’ambito delle iniziative per la Giornata della Memoria e del Ricordo 2014 organizzate dall’Amministrazione comunale.

La giornata si aprirà alle 9, 30 con il racconto che Jacob Ehlrich e Vittorio Perrone renderanno agli studenti dell’istituto “E.Vanoni” su: Campo profughi n° 34 Santa Maria al Bagno- 70 anni dopo..”Alla rievocazione di Ehlrich e di Perrone seguiranno gli interventi di Mario Mennonna, Paolo Pisacane e Ilaria Falconieri.

 Domani pomeriggio, invece, alle ore 17.30 presso il Teatro comunale di Nardò il giornalista scrittore Andrea Salvatici incontra il testimone ebreo Jakob Ehrlich ospite del campo anglo-americano di Santa Maria al Bagno nel 1944.

 Saranno presenti il sindaco Marcello Risi, il Prefetto Giuliana Perrota e il vicesindaco Carlo Falangone.

Nel corso della serata sarà presentato il volume di Salvatici “Jacob, il bambino di creta” (Einaudi), dove l’autore racconta l’Olocausto visto dagli occhi di un bambino, che si trasforma in un viaggio fantastico fatto di allegorie, in cui il male affiora solo ogni tanto, in lontananza.

A conclusione lo spettacolo musicale:” Shalom tango.

Protagonisti   Renato Grilli e Rocco Nigro , con la partecipazione di Alejandro Nievas e Sondra Pranzo (danzatori) Rachele Andrioli (cantante).

Shalom Tango” è un percorso poetico e musicale molto coinvolgente e, per alcuni versi, sino ad oggi, per noi, inedito.

Nel periodo tra le due guerre mondiali” si legge nelle note a cura della produzione dello spettacolo- “il Tango Argentino giungeva in Europa suscitando un grande clamore. Nei teatri e nei caffè delle maggiori città accanto agli artisti sudamericani si esibivano anche grandi artisti locali in grado di recepire il messaggio portegno e adattarlo allo spirito delle proprie tradizioni. Particolarmente attivi furono i musicisti ebrei dell’Est che fecondarono col Tango la tradizione Klezmer e dettero vita ad un filone musicale di altissima qualità, il Tango Yiddish.

Shalom Tango” ievoca quel contesto, ne ripercorre gli svolgimenti e gli esiti. Dal suo primo apparire nella mondana Varsavia, sino al tragico epilogo nei campi di concentramento”.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus