COLDIRETTI LECCE: “LA PATATA NOVELLA DOP ENTRI NEI MERCATI E NELLA RISTORAZIONE DEL SALENTO”

“Le patate novelle Dop made in Salento entrino nei mercati, nei negozi e nella ristorazione del territorio”. A lanciare l’appello sono i produttori che questa mattina si sono ritrovati nei Mercati di Campagna Amica di Coldiretti Lecce (nelle piazze Ariosto e Bottazzi) per una giornata dedicata alla Novella di Galatina, con degustazioni di tuberi cotti secondo la tradizione e mini lezioni sulle proprietà organolettiche del prodotto salentino.  

 “La nostra produzione è apprezzata dagli estimatori per eccellenza delle patate, ovvero i tedeschi, che acquistano in modo massiccio le Sieglinde Dop di Galatina – dice il direttore di Coldiretti Lecce, Giuseppe Brillante – ed è assurdo dunque che il territorio di produzione non conosca e non valorizzi una patata unica per proprietà nutritive, gusto e versatilità in cucina”.   
Ed il Salento festeggia quest’anno una stagione produttiva da record che fa gongolare i produttori. Le“primaticce” (sinonimo di patata novella), sfiorano quest’anno i 400mila quintali, per un valore che si aggira attorno ai 20 milioni di euro. L’80 per cento dei tuberi raccolti nell’area di produzione, che si concentra sulla dorsale ionica (Acquarica del Capo, Alliste, Casarano, Castrignano del Capo, Galatina, Galatone, Gallipoli, Matino, Melissano, Morciano di Leuca, Nardò, Parabita, Patù, Presicce, Racale, Salve, Sannicola, Taviano, Ugento), è destinato al mercato tedesco.
Un risultato importante che conferma la Patata Novella di Galatina “regina” dell’export ortofrutticolo della Provincia di Lecce, di cui rappresenta circa il 90 per cento di tutte le esportazioni.
patata coldiretti patata coldiretti 2 patata coldiretti 3
I produttori che operano nel settore sono  circa 2.000, con una trentina di strutture che si dedicano alla lavorazione e alla commercializzazione del prodotto appena raccolto (immagazzinamento, selezione, insacchettamento, spedizione sui mercati di consumo), organizzate per lo più in forma cooperativistica e localizzate in prevalenza nei comuni di Alliste, Racale, Matino, Taviano, Casarano e Parabita.  
Ma che cosa si intende per patata novella e cosa rende unica la patata novella di Galatina? Per “patate novelle o primaticce” si intendono quei tuberi di varietà adatte al consumo umano, raccolte prima della completa maturazione, commercializzate subito dopo la raccolta e la cui buccia non è ancora completamente formata e comunque può venire facilmente tolta con le dita. 
Secondo il metodo di valutazione internazionale riconosciuto e proposto dall’Associazione europea di ricerca sulla patata (Earp), la Patata Novella di Galatina appartiene al Tipo A, che comprende “patate sode, da insalata, provenienti da cultivar precoci, a basso tenore di amido e i cui tuberi non scuociono, rimangono sodi, non sono farinosi, hanno una grana estremamente fine, non si sbriciolano al taglio, ma, come si dice in gergo, tengono la fetta. 
 Ufficio stampa Coldiretti Lecce, Daniela Pastore
29 maggio 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *