Cittadini, turisti e villeggianti si mobilitano e si autoconvocano per rilanciare Santa Cesarea Terme

Cittadini, turisti e villeggianti si mobilitano e si autoconvocano per rilanciare Santa Cesarea Terme (Le), confrontandosi sull’attualità e sulle azioni di ripresa possibili. La scelta della società civile di mobilitarsi direttamente, ha come principale scopo, quello di fare leva, – sensibilizzando le istituzioni e l’amministrazione locale -, e specificare i nodi che la città di Santa Cesarea ha ormai messo a nudo da tempo con il suo declino. Durante l’incontro dunque si discuterà dell’attualità dei problemi ambientali, dei trasporti e della cultura, settori cardine dai quali bisogna ripartire con i fatti, vista la necessità di impostare e mettere in atto un concreto e decisivo intervento di rilancio.

Foto muretto del Belvedere SANTA CESAREA TERME (Le) Locandina SANTA CESAREA Terme 18 agosto 2016_incontro pubblico sul muretto del BELVEDERE

Santa Cesarea – a nostro avviso – deve tornare a vivere, riacquistando il posto che merita fra le più importanti mete di eccellenza del turismo regionale, salentino, nazionale e internazionale, invertendo, tuttavia, un’attuale visione distorta sul come impostare il turismo e come praticare l’accoglienza turistica e termale.
Ecco perché cittadini turisti e villeggianti il 18 agosto 2016 hanno scelto di confrontarsi con un pubblico incontro sul muretto del Belvedere di Santa Cesarea. In giorni tristi di abbandono e crisi, si avverte la necessità di un impegno comune, con energia e sano entusiasmo, per aprire una nuova fase che permetta di invertire la tendenza negativa, portando così ad un’immediata ripresa della località.
15 agosto 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *