CASARANO RALLY TEAM QUESTO WEEK END SUL GARGANO PER LA VOLATA FINALE DELLA COPPA ITALIA E DEL CAMPIONATO REGIONALE. LA SQUADRA SALENTINA SCHIERA OTTO EQUIPAGGI E NELLA CLASSIFICA DI GARA PUNTA LE SUE CARTE SU GIANLUCA D’ALTO

Casarano (Le), 13 ottobre 2016. Dopo una stagione caratterizzata da buone prestazioni alle quali sono spesso seguiti risultati soddisfacenti, la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team questo fine settimana al Rally Porta del Gargano ha l’ultima occasione per concludere in maniera ancor più entusiasmante la doppia avventura partita nel mese di aprile  nella Coppa Italia Rally Terza Zona e nel Campionato Regionale di Puglia, Basilicata e Molise, serie di qualità che hanno rappresentato per la compagine diretta da Pierpaolo Carra due sfide di elevato prestigio nelle quali ha dimostrato di essere una delle migliori formazioni. Tanti equipaggi sono ancora in lizza per la conquista di un trofeo ma anche delle posizioni d’élite nelle rispettive graduatorie assolute.
Otto e ben assortiti i binomi portabandiera della squadra salentina chiamati a competere sulle alture del promontorio foggiano con Gianluca D’Alto che punta a riconfermarsi protagonista assoluto com’era già accaduto un mese fa, prima a Pico e poi nel rally di Roma Capitale. Il pilota campano, affiancato alle note dal laziale Mirko Liburdi, pur essendo opposto a una nutrita pattuglia di validissimi avversari e pur approcciandosi alle veloci speciali garganiche per la prima volta,  parte con ottime chance di alta classifica. Dalla sua ha infatti una crescente sintonia con la performante Skoda Fabia R5 del team Colombi che cercherà di sfruttare al massimo anche in questa circostanza. Aritmeticamente D’Alto e Liburdi possono ancora puntare nella Coppa Italia alla quarta posizione assoluta nonché al secondo posto di categoria. Nel regionale invece  giochi  aperti  per la possibile conquista della terza piazza assoluta e dell’identica posizione nella graduatoria che accorpa le vetture S2000, R5 e R4.

 

Altro equipaggio Casarano Rally Team con serie ambizioni di risultato è quello composto da Ivan Pisacane e Stefano Ottino che ritroveranno la stessa Renault New Clio Sport di classe R3C che gli ha permesso di cogliere il quarto posto assoluto al Rally dei 5 Comuni. Anche se in gara figurano tra i favoriti per la leadership di classe e per le posizioni di vertice tra le vetture a due ruote motrici, ai fini della classifica della Coppa Italia non hanno chance, mentre un eventuale risultato positivo potrebbe portarli nel regionale a recuperare terreno nell’assoluta fino anche a farli entrare nella top ten.

Ferilli-Cataldi (L. D'Angelo) Salento '16 Martina G.-Capoccia (L. D'Angelo) Salento '16

Le mani sul titolo di categoria sia nella Coppa Italia che nel regionale le hanno già messe sia Rodolfo Lucrezio in N3 che Daniele Ferilli in A5 ai quali per avere la certezza dell’incoronazione  sarà sufficiente il solo atto di presenza.  In gara rispettivamente sulla Renault Clio Rs e con alle note Cristian Quarta  e sulla Peugeot 106 Rallye affiancato da Fioravante Primoceri, ad accomunare i due driver casaranesi sarà anche l’obiettivo “extra campionato” ovvero quello di riconfermarsi protagonisti delle classi.
A Gianluca Martina basterà invece davvero poco per consacrarsi vincitore sul doppio fronte. Con il titolo regionale di N2 già in bacheca, il driver di Cavallino navigato dal leccese Maurizio Capoccia,  in gara come sempre sulla sua Peugeot 106 Rallye, può dormire sonni tranquilli alla vigilia della gara che potrebbe regalargli anche il successo di categoria nella Coppa Italia. Per riuscire a portare a compimento la pratica gli basterà ottenere un solo punto e per questo cercherà di impostare la gara  puntando tutto sull’affidabilità della piccola millesei francese che è stata approntata al meglio per privilegiare questo aspetto a discapito della prestazione velocistica pura.
Punta a sfruttare tutte le possibilità che l’aritmetica ancora gli offre Mauro Santantonio che guida la classifica  di R3 nel Campionato Regionale e che ha come obiettivo anche quello, non facile, di ridurre o meglio di annullare quei 6 punti che lo separano dalla vetta della graduatoria della Coppa Italia di categoria. Con alle note Marco Scorrano, il driver casaranese andrà a caccia di un risultato che possa certificare pienamente i grandi passi avanti compiuti durante l’intero arco della stagione che si è rivelata molto formativa anche alla voce esperienza, per di più alla guida di una vettura impegnativa quale la Citroen Ds3 R3 Max di classe R3T.
C’è grande attesa  soprattutto alla luce degli ottimi tempi fatti segnare tre mesi fa sulle strade simili del Città dei Santi anche per le prestazioni dei fratelli Salvatore e Giorgia Ascalone in gara sulla Renault Clio Rs di classe N3. Il duo magliese affronterà la gara con la grinta e la voglia di riscattare una stagione che con qualche punta di sfortuna in meno gli avrebbe sicuramente visti protagonisti sia in Coppa Italia che nel Regionale come del resto dimostra il sostenuto passo di gara mantenuto in tutte le gare, fino al momento del ritiro.
A distanza di sei mesi torna ad impugnare il volante Antonio Fracasso che in coppia con il vicentino Fabio Andrian cercherà di creare scompiglio tra i veloci equipaggi al via su vetture derivate dalla produzione. Il casaranese si misurerà per la prima volta con le speciali del Gargano ed esordirà con la versione Evo X della Mitsubishi Lancer di classe N4. Un po’ di apprendistato con la tipologia di strade e con la per lui nuova vettura è d’obbligo ma l’obiettivo principale è quello del divertimento con l’attenzione rivolta a fare esperienza, anche perché qualsiasi risultato non gli consentirebbe sia in Coppa Italia che nel regionale di aggiudicarsi il titolo di categoria.
 
La Gara: 6°Rally Porta del Gargano, Manfredonia (Foggia), 15-16 ottobre 2016.
Sabato 15: Ore 8.00/14.00 verifiche amministrative, sportive e tecniche c/o SIDAP srl, Porto Industriale Manfredonia (Fg). Ore 13.30/16.30 test con vetture da gara (2,45 km), SS 89 km 147, 80, località Monte Saraceno (Fg); Ore 17.00/17.45 Ingresso vetture Parco Partenza presso via del Porto, Manfredonia (Fg); Ore 18.15 partenza prima sezione da via del Porto Manfredonia (Fg); da percorrere 106,66 km di cui 19,80 per le due prove speciali in programma (Macchia, da ripetere due volte); Ore 22.18 ingresso riordino notturno e parco chiuso presso Piazzale Area Mercatale Scaloria, SP 57 Manfredonia (Fg).
Domenica 16: Ore 9.00 uscita riordino e ingresso assistenza; da percorrere altri 209,02  km di cui 61,80 per le restanti 6 prove speciali (Mattinata e Monte S.Angelo da ripetere 3 volte). Previsti 27 controlli orari (9+18), 5 parchi assistenza (2+3) e 3 riordini (1+2) ubicati tutti presso il Piazzale Area Mercatatale Scaloria, SP 57 Manfredonia (Fg). Ore 17.55 arrivo finale e premiazione in via del Porto a Manfredonia (Fg).
Nelle fotografie allegate (di Leonardo D’Angelo): Rodolfo Lucrezio e Cristian Quarta, Daniele Ferilli e Cosimo Cataldi e Gianluca Martina e Maurizio Capoccia al 49°Rally del Salento.
                                                                                                                                         CASARANO RALLY TEAM   Alessandro Rizzo                                                                                                               

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus