Campi Salentina: “Quando Bacco incontra Venere”. Dialoghi e letture sulle varie sfaccettature del connubio tra la donna e il vino

Venerdì 25 novembre, in occasione della giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne, all’interno della XXI edizione della Città del Libro, l’associazione I Binari della Tradizione organizza, nella splendida cornice di Piazza Garibaldi n. 5 a Campi Salentina, una serata di letteratura, musica e teatro. Il vino e le donne, dunque, come elementi di spicco in un appuntamento che mira a sottolineare il valore e l’impegno che in prima linea svolgono le numerose donne nel settore vitivinicolo, per la realizzazione di un prodotto che mai deve diventare una scusa per oltraggiare, ma un pretesto per amare. Gli interventi degli ospiti approfondiranno anche il tema legato alla violenza sulle donne, con momenti di riflessione attraverso la poesia e il teatro.
Alle ore 20:30, l’incontro si aprirà con i saluti del Sindaco di Campi Salentina e Presidente dell’Unione dei Comuni del Nord Salento, Egidio Zacheo, del vicesindaco Alfredo Fina, e di Giovanni De Luca, Presidente del Consiglio Comunale di Novoli e Consigliere dell’Unione dei Comuni del Nord Salento.
Ad avviare le riflessioni sarà l’intervento di Chiara Armillis, Psicoterapeuta delle Scienze e delle Arti, a seguire un’intervista doppia con gli scrittori Giovanna Politi e Paolo Maci.

bacco

Successivamente si terrà un reading di brani tratti da opere classiche e contemporanee, sul legame tra le donne e il vino, a cura degli attori della compagnia teatrale “Le Giaccure Stritte” Gabriele Cagnazzo, Ilaria Giannone e Anna Innocente
Durante la serata non mancheranno gli interventi delle donne imprenditrici nel settore vitivinicolo in Terra D’Arneo.
A concludere, la pièce “Violenza sulle donne” interpretata da Francesco Bosco e Loredana Persano, un momento teatrale di particolare intensità per approfondire il tema della violenza domestica sulle donne.
L’incontro sarà moderato da Antonio Soleti, giornalista e direttore editoriale di Paise Miu e Silvia Grasso, sociologa.
Le musiche di accompagnamento saranno curate dal musicista e compositore Massimo “Max” Mura, che avrà modo di presentare “Ultimi” , un pezzo che affronta il tema dei diritti umani.
Ad allietare la serata, una degustazione di vini delle migliori aziende locali, a cura del Vagone del Gusto
L’evento è stato organizzato e ideato da Silvia Grasso, Denise Colletta e Giuseppe De Pascalis

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *