CAMBIA FORMA E SOSTANZA IL GAL TERRA D’ARNEO. L’organismo si riorganizza nella prospettiva della programmazione 2014-2020

Cambia “veste” giuridica il Gal Terra d’Arneo e si apre a nuove e più interessanti prospettive nell’ambito della programmazione 2014-2020. Questa mattina nella sede di Veglie, davanti al notaio Paolo Dell’Anna, anche il Comune di Nardò (con il sindaco Pippi Mellone) ha firmato la costituzione della società consortile a responsabilità limitata Gal Terra d’Arneo, in ossequio al cambio di regime societario verso cui sono orientati tutti i Gruppi di Azione Locale del territorio. Ma non è l’unica novità perché, oltre ai Comuni di Nardò, Campi Salentina, Carmiano, Copertino, Guagnano, Leverano, Porto Cesareo, Salice Salentino e Veglie, della s.c.a.r.l. Gal Terra d’Arneo da oggi fanno parte anche i Comuni di Alezio, Galatone e Gallipoli.

Gal2 Gal

Il nuovo piano d’azione locale del Gal svilupperà temi particolarmente interessanti anche in relazione alle potenzialità del territorio neretino, cioè il turismo sostenibile (individuato come asse portante per la Terra d’Arneo e inteso nella sua dimensione integrata di sostenibilità economica, socio-culturale e ambientale) lo sviluppo e l’innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali (per potenziare uno dei punti di forza della Terra d’Arneo, cioè le produzioni agricole ed artigianali di eccellenza), la diversificazione economica e sociale connessa ai mutamenti nel settore della pesca (per rispondere all’esigenza di crescita di un territorio che possiede il compartimento marittimo più significativo della provincia di Lecce). Su queste tre direttrici si muoverà il Gal Terra d’Arneo alla ricerca delle opportunità di finanziamento dei fondi regionali e comunitari.
“Il Gal è una grande opportunità – commenta il sindaco Pippi Mellonee uno strumento efficace di sviluppo e di crescita. Mi piace anche lo spirito degli amministratori dei Comuni che vi fanno parte, perché giustamente improntato alla collaborazione e alla concertazione, assolutamente senza distanze e differenze politiche o di campanile”.
                                                                                                                 Ufficio Stampa comune di Nardò, 9 settembre 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus