Calcio, Serie D girone I: lo sfogo del Presidente dello Scordia

Il presidente, Rosario Gallo, ha deciso di rompere il silenzio stampa, smentendo in modo assolutamente categorico le voci maliziose che in questi giorni hanno seminato, esagerando, solo tanta confusione.
“Voglio tranquillizzare i tifosi rossoblù – afferma il Presidente Gallo – che ad oggi, fanno ancora parte della nostra società, i giocatori Fabio D’Agosta, Salvatore Maimone e Di Maggio”. 
In merito, invece, allo sfogo pubblicato sul proprio profilo Facebook dall’ex portiere Mirko De Miere, il Presidente Rosario Gallo, si dice sconcertato e deluso dalle sue parole. “Nessuno lo ha mai accusato di essere “mercenario” come lui ha scritto. Se De Miere voleva abbandonare la squadra per gli scarsi risultati ottenuti in questa stagione, poteva essere sincero e non architettare e inventarsi tutto questo. Di sicuro è stato un gesto poco elegante. 
Pretendo rispetto per me, per i giocatori che fanno parte della società e per tutto lo staff tecnico che lavora ogni giorno. Stiamo lottando per la salvezza con tutte le forze, stiamo soffrendo, ma non voglio che la mia squadra e il mio nome vengano infangati gratuitamente in questo modo. Io esigo rispetto”. 
La SSD Città di Scordia si riserva di valutare con i propri legali eventuali azioni per la tutela della reputazione del suo Presidente e del buon nome di tutta la società. 
Infine, si precisa, che tutte le voci circolanti sul web, sui social e sulle testate giornalistiche, oltre a screditare il lavoro e l’immagine dello Scordia Calcio, sono assolutamente prive di ogni fondamento.
Nella foto il presidente Rosario Gallo, l’allenatore Natale Serafino e il suo vice, Paolo Spartano.
10 dicembre 2015
Ufficio Comunicazione e Stampa

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *