Calcio, serie D: recupero fatale, il Marcianise ko con l’Isola Liri

Di Achille Talarico
26 ottobre 2015
ISOLA DEL LIRI – Minuti di recupero fatali ed il Marcianise cade al Nazareth contro l’Isola Liri. Una partita che sembrava avviata verso lo 0-0, ma che per una disattenzione consente ai biancorossi di tentare l’ultimo assalto con Giglio che in mischia regala la vittoria ai suoi. A nulla valgono gli applausi del pubblico di casa ai gialloverdi che tornano a casa senza punti. Campana deve rinunciare a Ciano e Sorrentino e nel 4-3-3 schierato Figliolia e Vincenzo Barone supportano Farriciello centravanti. A centrocampo confermato Baratto con D’Anna e Conte, dietro collaudata coppia centrale Lagnena-Follera con Mangiapia a destra e Fossa a sinistra. Zeoli tra i palo. Un giro di lancette e Isola Liri vicina al vantaggio con Giglio che coglie la traversa con un gran tiro dai 25 metri. Ritmi alti, al 12’ ancora padroni di casa pericolosi con Berardi, Zeoli esce bene e sbarra la strada al terzino. Il Marcianise si sveglia a al 21’ Barone non trova il tempo giusto per impattare sottomisura il bel cross di Mangiapia. Due minuti dopo il terzino destro pennella ancora bene al centro per D’Anna che di testa prima coglie il palo e poi spedisce alto il tap-in. Il Marcianise gioca bene, l’Isola Liri non sfonda e si affida ai lanci lunghi per Giglio che non producono più di una spizzata per il sinistro De Carolis che trova Zeoli ancora pronto nella respinta. La ripresa è di tutt’altro tenore: le squadra diventano più guardinghe e si affrontano soprattutto a centrocampo: al 6’ lancio di Lagnena, Barone la fa rimbalzare e prova il destro di potenza che termina sopra la traversa. Il match sembra avviato verso l pareggio senza reti, ma al 92’, dopo un rinvio sbagliato, si crea una mischia n area gialloverde conclusa da Giglio che tutto solo trafigge un incolpevole Zeoli.
SPOGLIATOI
Dopopartita amaro nell’ambiente gialloverde: “Non m’interessano più i complimenti e gli applausi del pubblico di casa – sottolinea mister Rosario Campana – se poi il risultato non è positivo. Vuol dire che dobbiamo essere meno belli ma più concentrati e non prendere gol nel recupero, quando poi la palla ce l’avevamo noi e l’abbiamo regalata. Isola Liri era un campo difficile, ma siamo stati puniti sull’unico tiro in porta concesso nel secondo tempo: se prendiamo gol in questo modo, però, roviniamo sia il bel gioco che esprimiamo sia il lavoro che facciamo in settimana. Questo è un campionato difficile dove si viene puniti alla minima disattenzione: che ci serva da lezione per avere il coltello tra i denti fino al 95’. Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi per il gioco espresso”. “Quando si va a giocare a Isola Liri non puoi certo impostare una partita di qualità o delle trame di gioco – l’analisi del ds Salvatore D’Anna – sai che il campo è pessimo e che l’avversario fa un tipo di gioco impostato sulle palle alte e su tanta fisicità. Purtroppo la partita viene decisa da un singolo episodio e loro l’hanno messa dentro sugli sviluppi di un calcio d’angolo: una gara che probabilmente doveva finire in pareggio ed invece è finita con la loro vittoria. Onore all’isola Liri che ha fatto la sua partita, noi non siamo stati bravi a tenere fino alla fine”.
Isola Liri-Progreditur Marcianise 1-0
ISOLA LIRI: Terbeshi, Berardi (14’ st Reali) Gentile, Lucchese, Manetta, Poziello C., Salemme (30’ st Sisti), Franzese, Giglio (48’ st Cassese), Poziello R., De Carolis. A disp.: D’Urso, Carlini, Massimiani, Cataldi, Castaldi, Spina. All.: Grossi.
  1. MARCIANISE: Zeoli, Mangiapia, Fossa, Conte, Follera, Lagnena, Barone V. (27’ st Sorrentino), Baratto, Farriciello, D’Anna (20’ st Lopetrone), Figliolia (38’ st Sperandeo). A disp.: Barone M., D’Apolito, Rossetti, Leone, De Bernardo, Ciano. All.: Campana.
ARBITRO: Boscarino di Siracusa.
MARCATORE: 47’ st Giglio.
NOTE: spettatori 150 circa con rappresentanza ospite. Ammoniti: Terbeshi (I), Mangiapia (M), Conte (M), Giglio (I), Farriciello (M), Sisti (I). Rec.: 0’ pt, 4’ st.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *