Calcio, il Marcianise chiude al nono posto dopo l’ininfluente ko col Serpentara

MARCIANISE – Si chiude al nono posto il campionato del Marcianise che già salvo perde l’ultima partita stagionale: contro il Serpentara Bellegra Olevano il ko arriva nella ripresa con un gol del neo entrato Quatrana. Del resto il match di Genazzano era privo di obiettivi di classifica per entrambe le squadre, coi i gialloverdi già salvi e i laziali in attesa solo di conoscere l’avversario del play out. Mister Campana (appiedato dal giudice sportivo, in panchina il secondo Fumo) deve rinunciare a Ciano, Conte, Enzo Barone e Lagnena squalificati, oltre a Sorrentino e D’Apolito infortunati. Nell’insolito 4-2-4 iniziale c’è Mario Barone tra i pali, Rossetti e Fossa terzini con Follera e Baratto centrali di difesa. In mediana asse D’Anna-Lopetrone, davanti Moccia e Farriciello agiscono sugli esterni a supporto del doppio centravanti Santaniello-Figliolia. Sulla panchina del Serpentara l’ex Fogliamanzillo. I laziali dopo 4’ si rendono pericolosi con un tiro dalla distanza di Delgado che si abbassa all’improvviso con la sfera che lambisce il palo. La replica del Marcianise affidata a Moccia murato dalla difesa laziale. Al 35’ colossale opportunità mancata dal Marcianise: splendido il lancio di Lopetrone per Farriciello che salta il portiere ma incespica e cade al momento di depositare la palla in rete, Figliolia segue l’azione ed il suo tap-in è rimpallato in angolo da Strumbo. Nel finale di tempo D’Anna calcia a botta sicura un rigore in movimento, ma sulla traiettoria trova la gamba di Del Duca che salva in angolo. A inizio ripresa Farricielllo esce per un colpo al braccio, dentro Di Fiore che dopo 20’ deve a sua volta lasciare il campo per un brutto infortunio al ginocchio. Punizione di Lopetrone, Figliolia appostato sul secondo palo non è preciso nella deviazione sottomisura. Al 34’ la rete che decide il match: assist di Delgado per Quatrana il quale entra in area e batte Barone in uscita.
Serpentara Bellegra Olevano-Marcianise 1-0
SERPENTARA: Saccucci, Ilari, Matarazzo, Suleman, Del Duca, Strumbo, Maione (23’ st Quatrana), Ciaramelletti, De Julis (31’ st Sanchez), Delgado, Menestrina. A disp.: Palombo, Ventura, Anastasio, Borgia, Spaziani, Cestrone. All.: Fogliamanzillo.
MARCIANISE: Barone M., Rossetti, Fossa, Lopetrone, Follera, Baratto, Moccia (23’ st Marullo), Santaniello, Farriciello (2’ st Di Fiore, 27’ st De Matteis), D’Anna, Figliolia. A disp.: Zeoli, Falcone, Palumbo, Banco, Masi, Mangiapia. All.: Fumo (Campana squalificato).
ARBITRO: D’Ascanio di Ancona.
MARCATORE: 34’ st Quatrana.
NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti: Matarazzo (S). Rec.: 1’ pt, 4’ st.
SPOGLIATOI
“La squadra anche oggi ha dimostrato professionalità – spiega a fine gara mister Rosario Campana – nonostante le numerose assenze. Chi è sceso in campo, tuttavia, ha dato prova di grande attaccamento alla maglia e grande predisposizione al sacrificio. In più mi dispiace che nel corso della gara abbiamo dovuto rinunciare prima a Farriciello, per una sospetta frattura al polso e poi a Di Fiore, che probabilmente si è rotto i legamenti. Speriamo di festeggiare questa salvezza con la notizia che per entrambi non si tratti di nulla di grave. Il mio futuro ? Non conosco i programmi della società, se riterrà opportuno interpellarmi io sono a disposizione. Faccio gli auguri a mister Fogliamanzillo di salvarsi nel play out che lo attende”.

9 maggio 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *