Calcio, AlbinoLeffe vs Gubbio 2-1

Marcatori: 3’ st Paramatti (G), 12’ st Agnello (A), 39’ st Sbaffo (A)

ALBINOLEFFE: 22 Coser, 3 Scrosta (40’ st 2 Mondonico), 4 Gavazzi (C), 5 Zaffagnini, 7 Gonzi, 8 Agnello (40’ st 15 Nichetti), 17 Giorgione (30’ st 33 Zucchetti), 18 Sbaffo, 19 Ravasio (15’ st 32 Colombi), , 25 Cortellini (30’ st 23 Gelli), 27 Di Ceglie.

A disp.: 12 Esposito, 6 Gusu, 11 Sibilli, 20 Coppola. All.: Alvini Massimiliano.

GUBBIO: 1 Volpe, 2 Paramatti (40’ st 30 Libertazzi), 3 Giacomarro, 5 Dierna, 9 Marchi (C), 10 Casiraghi, 11 De Silvestro (30’ st 7 Ciccone), 17 Jallow (18’ st 20 Cazzola), 23 Kalombo, 24 Burzigotti, 27 Sampietro.

A disp.: 22 Costa, 3 Lo Porto, 13 Paolelli, 14 Conti, 16 Pedrelli, 18 Ricci, 19 Piccinni, 21 Bergamini, 28 Manari. All.: Cornacchini Giovanni

Arbitro: Sig. Rossetti Marco della sez. di Ancona coadiuvato dagli assistenti Sig. Testi & Sig. Graziano

 

Ammoniti: Burzigotti (G)

Recupero: 1’ + 4’

BERGAMO – Terza vittoria consecutiva per i ragazzi di mister Alvini, che dopo Renate e Santarcangelo hanno la meglio anche sul Gubbio.

Umori opposti alla vigilia del match, in casa AlbinoLeffe si respirava positività per via delle due vittorie consecutive, mentre in terra umbra la società era in silenzio stampa a causa di una posizione di classifica che cominciava a destare preoccupazione. Valori che il campo ha minimizzato, offrendo una partita equilibrata ed avvincente decisa solamente da una rete in zona Cesarini di Sbaffo.

Pronti-via e subito una decisione discutibile del direttore di gara che con Ravasio steso platealmente da Volpe al limite dell’area, opta per il fallo a favore dei rossoblu. Il predominio territoriale dei padroni di casa nella prima parte di gara è sterile e non porta ad occasioni degne di nota ed allora il primo pericolo lo crea Jallow al 21’ con una girata aerea che sibila il palo alla destra di Coser. Il primo sussulto di marca seriana porta la firma di Agnello che prova la soluzione di potenza dalla distanza senza però troppa fortuna. A cinque minuti dall’intervallo Gonzi prova la gran conclusione al volo, ma la traettoria è centrale e Volpe può bloccare senza troppi patemi d’animo. L’ultimo tentativo è di Ravasio che a fil di sirena effettua una splendida rovesciata, che il portiere umbro respinge con un piede.

La seconda frazione si apre con un grande intervento di Coser su Marchi. Il numero ventidue orobico però non può niente sul seguente calcio d’angolo, quando Paramatti anticipa il diretto marcatore ed insacca per il vantaggio ospite. La risposta locale arriva qualche giro di lancette più tardi con Agnello, imbeccato da Cortellini, palla però alta. Il pareggio arriva al 12’ con una staffilata del solito Agnello, al terzo gol in altrettante partite, che non lascia scampo a Volpe. Al 27’ Colombi potrebbe firmare il sorpasso dell’AlbinoLeffe, ma il suo colpo di testa da buona posizione è troppo centrale. Ancora il numero trentadue ha sui piedi il pallone buono al 35’ ma, benché questa volta il tiro sia angolato, difetta di potenza. E’ soltanto questione di minuti, perché al 39’ Sbaffo è il più lesto di tutti in area ed insacca per il 2-1 in favore della squadra di casa. Ad inizio recupero Colombi ben imbeccato da Nichetti ha la chance per chiudere i conti, ma in spacca manda a fil di palo. Le speranze del Gubbio sono appesa alla punizione di Casiraghi, che però non inquadra lo specchio della porta permettendo all’AlbinoLeffe di raggiungere quota nove punti in classifica.

 

Taggato con: , , ,

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *