Boncore, allestito un ufficio distaccato dell’amministrazione comunale

Parte lunedì 2 ottobre il nuovo servizio che l’amministrazione comunale offre ai residenti dell’area di Boncore. Si tratta di un servizio di front-office con due “finestre” settimanali (lunedì dalle ore 9 alle 13 e giovedì dalle 16 alle 18) nel corso delle quali un agente di Polizia Locale e un addetto dell’Ufficio Anagrafe raccoglieranno dall’utenza di Boncore esigenze e istanze varie in modo tale da evitare, in tutti i casi in cui è possibile, di recarsi a Nardò presso gli uffici centrali. Questo ufficio distaccato dell’amministrazione comunale è stato allestito nei locali della ex scuola primaria, tornati nella disponibilità del Comune di Nardò. A beneficiare di questa novità saranno soprattutto le persone anziane, quelle con difficoltà a spostarsi, ecc., che avranno la possibilità di richiedere, produrre e ricevere documenti, richiedere informazioni e segnalare situazioni di ogni tipo.

“Pensiamo di fornire un servizio importantissimo per tutti i residenti di Boncore – spiega l’assessore ai Servizi Demografici Stefania Albanoe soprattutto per quanti hanno concreta difficoltà a spostarsi. Le possibilità di usufruire della presenza dei due dipendenti comunali nei due giorni di apertura sono abbastanza ampie e riguardano non solo i servizi tradizionalmente offerti dall’Ufficio Anagrafe. Siamo certi che la gente di Boncore apprezzerà”.

“È una scelta logica e vantaggiosa – aggiunge l’assessore al Bilancio, Patrimonio e Personale Gianpiero Lupo – sfruttare un immobile di proprietà come quello della ex scuola di Boncore, così come è vantaggioso il “sacrificio” di spostare due risorse preziose del nostro organico per un preciso intendimento dell’amministrazione comunale che è attenta a quest’area periferica della città, tradizionalmente dimenticata. In pochi giorni abbiamo assicurato ai residenti, solo per restare all’attualità, il servizio eccezionale di scuolabus e questo utilissimo ufficio distaccato”.

“Al di là delle polemiche pretestuose – dice infine il consigliere comunale Paolo Maccagnano – questa è la realtà, a prova di strumentalizzazioni, di un’amministrazione attenta alle esigenze di tutti e anche a quelle complicate dei residenti di Boncore. Sono contento per queste persone che hanno oggettive difficoltà in termini di tempo e risorse a venire a Nardò e sono contento anche per il sindaco Mellone, che qui in campagna elettorale si era personalmente impegnato per un ufficio comunale dedicato”.

  Ufficio stampa                              

Taggato con: , ,

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *