BARI: PRESENTAZIONE DEL LIBRO FOTO ÇASTI E DELLA CASA EDITRICE SKINNERBOOX

Su iniziativa di LAB – Laboratorio di fotografia di Architettura e Paesaggio, in collaborazione con il Museo Civico Bari, si terrà venerdì 22 gennaio, presso il Museo civico in strada Sagges, l’incontro con l’editore Milo Montelli e il fotografo Francesco Saverio Colella per la presentazione della casa editrice indipendente Skinnerboox e del libro fotografico Foto Çasti.
Skinnerboox rappresenta nel panorama della fotografia italiana contemporanea una delle realtà più felici, che ha saputo in breve conquistare un posto di rilievo anche in ambito internazionale. Foto Çasti è un interessante progetto su una vecchia generazione di fotografi che, nelle principali città albanesi, continua a scattare foto ricordo istantanee, offrendole ai turisti, a richiesta anche autografate. L’ingresso alla presentazione è libero.
Inoltre, sabato 23 gennaio, dalle ore 10.30, Milo Montelli condurrà presso il Museo Civico una lettura portfolio e dummy riservato a 15 fotografi o aspiranti tali che potranno partecipare all’evento, dal costo di 15 euro, inviando una mail all’indirizzo info@labfotografia.it.
 Skinnerboox | La Casa Editrice
 Skinnerboox è una piccola casa editrice fondata nel 2014 da Milo Montelli.
I contenuti delle pubblicazioni fanno riferimento al vasto ed eterogeneo campo della fotografia contemporanea con particolare attenzione alla diffusione del lavoro di autori emergenti.
Vengono pubblicati libri a tiratura limitata dei quali viene curata la produzione dall’editing alla distribuzione.
I volumi ad oggi prodotti sono il risultato di un lavoro svolto in sinergia con gli autori e con diverse professionalità nell’ambito della grafica e del book design.
I titoli prodotti vengono diffusi attraverso il contatto diretto con librerie, gallerie e musei nazionali ed internazionali oltre che attraverso la partecipazione a fiere e festival.
http://www.skinnerboox.com

foto casti

 Foto Çasti | Il Libro
 Nonostante la diffusione di smartphones e fotocamere digitali, nelle principali città albanesi una vecchia generazione di fotografi continua a scattare foto ricordo istantanee, chiamate Foto Çasti. Il termine “Foto Çasti” identifica anche i fotografi stessi. Mostrando con orgoglio la loro attrezzatura, i Foto Çasti passeggiano nelle principali aree turistiche, offrendo ai visitatori delle foto ricordo, a richiesta anche autografate.
 Questa attività era molto diffusa nel passato, tanto che in città come Tirana o Durazzo era possibile incontrare decine di Foto Çasti; oggi la loro presenza è sporadica e influenzata dal flusso di turisti o dal tempo (o, come mi è capitato durante la loro ricerca, dalle condizioni di salute degli stessi fotografi).
Per diversi decenni i Foto Çasti hanno documentato le passeggiate domenicali, i compleanni e le varie ricorrenze delle famiglie albanesi, producendo per molte di queste gli unici ricordi di famiglia durante gli anni del regime.
Oggi sono gli ultimi testimoni di una fotografia destinata a sparire.
 Francesco Saverio Colella | L’autore
Nato a Bari il 18 settembre 1982, dove vive e lavora.
Preferisce progetti a lungo termine di tipo documentario. La sua fotografia è fortemente legata alla rappresentazione del paesaggio e di ciò che lo circonda.
http://www.francescocolella.com
 Per ulteriori informazioni:
info@labfotografia.it
20 gennaio 2016

Ufficio Stampa Comune di Bari

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus