RASTRELLIERE IN CITTÀ: NEGLI ULTIMI DUE MESI REALIZZATI 163 POSTI BICI, A BREVE ALTRI 65 PETRUZZELLI: “CONTINUIAMO A LAVORARE PER FAR CRESCERE LA CULTURA DELLA CICLABILITÀ”

Nell’ambito del progetto Bari per bene, proseguono gli interventi in tema di mobilità sostenibile. Sarà ultimato infatti in giornata il posizionamento di una rastrelliera da 10 posti – a doppia curva, costituita da 1 elemento alto e 9 bassi – all’interno del Palazzo del Tribunale, in via Crispi.
A partire dall’ultima settimana di dicembre altre rastrelliere della stessa tipologia, per un totale di 70 posti bici, sono state già posizionate in piazzetta Redentore, su via Martiri d’Otranto; presso la sede del I municipio in via Trevisani; nel parcheggio interno del Palazzo di Giustizia in via Nazariantz; in via Pizzoli; in via Brigata Regina, nei pressi del Mercato coperto di via Mazzini. All’interno del cimitero monumentale sono state installate invece due rastrelliere più piccole – monocurva, con 1 elemento alto e 4 bassi – una nei pressi della sala commiato, l’altra nelle vicinanze dell’ingresso di via Tommaso Fiore.
La disposizione delle rastrelliere interessa in ogni caso tutto il territorio cittadino, con interventi già ultimati e altri programmati. A fine dicembre rastrelliere a doppia curva sono state installate in piazza Madonnella (1+4) e in piazza del Ferrarese (1+9), mentre a gennaio anche il parcheggio interno al Mercato di Santa Scolastica è stato dotato di una rastrelliera (1+4).
Nel mese di febbraio gli interventi si sono susseguiti, con il montaggio di rastrelliere in corso Cavour, nell’area antistante il Petruzzelli (1+9); in piazza San Francesco, di fronte alla scuola Carducci (1+4); in Corso Cavour, nell’area pedonalizzata sotto il ponte nelle vicinanze delle scuole Scacchi e Pitagora (1+9); nei pressi del Palazzo Ateneo, in via Crisanzio (1+9) e in via Nicolai (1+9); in piazza Cesare Battisti, nelle vicinanze dell’ingresso Palazzo ex Poste (1+9); in corso Italia, all’altezza dei civici 66/68 (1+9) e in via Garruba, nelle immediate vicinanze della Facoltà di Lingue (1+7), per un totale di 93 posti bici.
 Restano ancora da istallare nuove rastrelliere nei luoghi già individuati, che di seguito si elencano, per ulteriori 65 posti:
  • piazza Diaz, nei pressi dell’Hotel delle Nazioni (1+4)
  • largo Adua (5)
  • via Dalmazia, nei pressi della Rai (1+4)
  • via Tanzi, di fronte alla stazione dei Carabineri (1+9)
  • piazza Luigi di Savoia, nei pressi della Chiesa di sant’Antonio (1+4)
  • viale Unità d’Italia, sotto il ponte di via Capruzzi (1+9)
  • via Filangieri, altezza civico 7 (1+4)
  • mercato di Santa scolastica, area retrostante impianto di carburante (1+9)
  • largo 2 Giugno, nei pressi dell’accesso al parco da viale della Resistenza (1+4), con contestuale rimozione vecchie rastrelliere in pietra
  • largo 2 Giugno, nei pressi dell’accesso al parco da viael Einaudi (1+4), con contestuale rimozione vecchie rastrelliere in pietra
 “Stiamo lavorando per favorire il più possibile l’utilizzo delle bici per gli spostamenti in città – commenta l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli -. Tutta l’amministrazione è impegnata su questo fronte: dalla pianificazione del Biciplan che vedrà aumentare i km di piste ciclabili in città nei prossimi anni, alla promozione dell’uso della bici per portare i figli a scuola o per raggiungere il proprio posto di lavoro. Stiamo lavorando sulla cultura della ciclabilità anche attraverso l’organizzazione di diverse manifestazioni sportive o semplici ciclopasseggiate. Il nostro obiettivo è convincere i baresi a tirar fuori le biciclette dalle cantine o dai garage, convinti che sia il mezzo di trasporto più democratico, che faccia bene al corpo e alla mente. In più non inquina. Per questo abbiamo cominciato col dotare di rastrelliere gli uffici pubblici e i principali luoghi di ritrovo e di aggregazione, come piazze e giardini”.
29 febbraio 2016
Ufficio Stampa Comune di Bari

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus