Avioturismo, Nardò, Lovere, Costa Volpino, San Benedetto del Tronto e Gallipoli l’asse del progetto

Domani, sabato 18 novembre, è in programma alle ore 17 presso il Club Bellavista in corso Roma a Gallipoli una tavola rotonda sul tema Opportunità e sinergie per fare dell’Italia il polo-avioturistico europeo. Progetto pilota regioni Lombardia, Marche e Puglia. Aviazione Marittima Italiana, infatti, in collaborazione con Avioresort Caroli Hotels, l’Università Popolare del Mediterraneo, Aeroclub Aquile Fermano, Scuola Italiana Volo, Centro Volo Nord, intende consolidare rapporti di partenariato con le cittadine turistiche di Lovere, Costa Volpino, San Benedetto del Tronto, Gallipoli e Nardò, per realizzare il progetto Avioresort e Idrobasi d’Italia e riproporre il fascino del Grand Tour Avioturistico d’Italia. La tavola rotonda segue di pochi giorni la notizia del finanziamento con circa 3 milioni di euro (risorse del Programma di Cooperazione EU 2014/2020 Interreg V/A Grecia-Italia) del progetto Swan (Enhancing regional transportation through Sustainable Water Aerodrome Network) che è frutto di un partenariato tra l’Autorità Portuale di Corfù (soggetto capofila), il Comune di Corfù, l’Autorità Portuale di Taranto, il Comune di Gallipoli e il Comune di Nardò e che è stato sviluppato con il supporto di Aviazione Marittima Italiana e della società Magister Ludi.
Alla tavola rotonda parteciperanno – oltre ai sindaci di Nardò e Gallipoli, Pippi Mellone e Stefano Minerva, e al presidente di Aviazione Marittima Italiana Orazio Frigino – il sindaco di Lovere (Bergamo) Giovanni Guizzetti, il responsabile della promozione turistica della Provincia di Bergamo Giuseppe Venuti, il presidente del Centro Volo Nord Gianni Bonafini, il presidente della Scuola Italiana Volo Graziano Mazzolari (aeroclub di Cremona), il presidente dell’Università Popolare del Mediterraneo Cesare Rossi (delegato dalla Camera di Commercio di Ascoli Piceno), il presidente dell’unione montana dei Monti azzurri Giampiero Feliciotti, il presidente dell’Aeroclub Aquile del Fermano Luigi Marangoni, il vicesindaco di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) Andrea Assenti.
Gli obiettivi che l’Aviazione Marittima Italiana intende centrare assieme ai Comuni e agli altri enti coinvolti, tra gli altri, sono quelli di promuovere i territori, stimolare l’interesse dei flussi avioturistici e attrarne dei nuovi, creare, ampliare e implementare il sistema produttivo enogastronomico ed economico locale. Ciò grazie a una serie di iniziative concrete come la stampa di brochure dedicate al Grand Tour dell’Avioturismo d’Italia, l’istituzione di un Trofeo Challenge per Idrovolanti, la presenza con stand espositivi in fiere turistiche, nautiche, aeronautiche, l’apertura di infopoint nelle cinque località di Lovere, Costa Volpino, San Benedetto del Tronto, Gallipoli e Nardò, l’avvio di progetti di promozione e comunicazione turistica nei circoli e nelle scuole di Volo e Vela, l’editing di una web tv, l’introduzione di un circuito di pagamento con carte di fidelizzazione, l’istituzione di progetti di cooperazione con gli istituti professionali alberghieri, nautici ed aeronautici, la redazione di progetti di interscambio con gli artigiani, le aziende enogastronomiche, i gruppi musicali, gli artisti, l’attivazione di un portale internet, l’organizzazione di incontri istituzionali periodici itineranti per la programmazione di attività in comune aperti agli operatori turistici. Una occasione importantissima per il Salento e per le città di Nardò e Gallipoli, che rientrano così in un prestigioso e inedito circuito turistico che interessa migliaia di persone, come dimostrano i flussi collaudati di basi avioturistiche importanti come Lovere e Fermo.
A conclusione dei lavori della tavola rotonda sarà firmato un protocollo d’intesa (stilato da Francesco Basile, avvocato dell’Aviazione Marittima Italiana e portavoce del partenariato con autorità e enti greci) che consentirà di formalizzare la cooperazione ai fini della realizzazione del progetto Avioresort e Idrobasi d’Italia.
Le novità e i contenuti di questa intesa saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa in programma domenica 19 novembre alle ore 10 sempre presso il Club Bellavista in corso Roma a Gallipoli.
 Ufficio stampa

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *