ARRESTATI NELLA NOTTE DUE CITTADINI NIGERIANI PER RAPINA.

Il Personale della Polizia di Stato in servizio di Volante ha proceduto nella notte all’arresto di due cittadini stranieri, A. T., del’93 e D. K., del’85, entrambi nigeriani, e con regolare permesso di soggiorno, ritenuti responsabili di aver minacciato e malmenato un cittadino marocchino per derubarlo del telefonino e della somma di 50 euro.

Il giovane stava percorrendo la via Don Bosco per far rientro a casa quando, poco prima della mezzanotte, un giovane improvvisamente gli si è avvicinato, lo ha afferrato dal giubbotto e gli ha intimato di seguirlo. Qualche istante e da due auto in sosta è spuntata una seconda persona che ha sferrato un calcio al ragazzo facendolo cadere per terra. A quel punto entrambi lo hanno aggredito con calci e pugni e poi derubato del cellulare  e del portafogli contenente una banconota da 50,00 euro.

I due sono poi scappati e la vittima, una volta ripresasi, ha cercato una cabina telefonica per chiedere aiuto. Pervenuta la segnalazione all’utenza 113 due pattuglie della Squadra Volanti hanno raggiunto immediatamente la vittima e raccolto gli indispensabili elementi per avviare  le ricerche. Grazie anche alla descrizione di alcuni preziosi particolari, le treccine e un vistoso orecchino, gli agenti, poco dopo e vicino al luogo in cui si è consumata la rapina, hanno individuato e identificato uno dei due rapinatori.

Ulteriori accertamenti hanno poi consentito di risalire alla persona che poco prima era in sua compagnia e al luogo in cui era possibile trovarla. Giunti presso l’indirizzo indicato, gli agenti hanno effettivamente trovato l’altro rapinatore in possesso del telefonino e della banconota di 50 euro, riconosciuta perché piegata in modo particolare, proprio come riferito precedentemente dalla vittima.

Accertato che il telefonino apparteneva al denunciante si è proceduto all’arresto dei due rapinatori, i quali su disposizione del P.M., dott.ssa GUGLIELMI, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Borgo San Nicola.

Lecce, 15.10.2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *